sabato 27.05.2017
caricamento meteo
Sections

Anziani

Il Par, Piano d'azione regionale per la popolazione anziana

Una società per tutte le età: azioni regionali per la popolazione anziana

Cosa fa la Regione

Il Piano è uno strumento integrato che non appartiene ad alcuna area specifica della programmazione regionale (ad esempio il Piano sociale e sanitario o i Piani di zona) ma delinea obiettivi e sinergie per lo sviluppo integrato di tutte le politiche.

Non è una legge, non ha fondi e non è un intervento diretto. E’ stato concepito come una novità d’approccio intersettoriale che aiutasse tutti gli attori (Istituzioni, OO.SS. e 3° Settore) a comprendere meglio come migliorare le politiche pubbliche e del privato Sociale verso la popolazione anziana e garantire a tutti la fruizione dei diritti in tutte le fasi della vita, realizzando l’obiettivo di “Una Società per tutte le età”.

Le scelte strategiche

Gli obiettivi strategici individuati dal Piano sono:

  • riconoscere il ruolo attivo della popolazione anziana
  • dare sostanza alla libertà di scelta dell’anziano
  • promuovere un atteggiamento positivo verso l’invecchiamento
  • favorire una riorganizzazione del corso della vita, realizzando una maggiore flessibilità tra formazione, lavoro e piacere nelle diverse fasi della vita
  • promuovere l’invecchiamento attivo (active ageing)
  • favorire e sostenere il diritto a una vita indipendente
  • sostenere le persone che scelgono di prestare cura a familiari o conoscenti
  • valorizzare l’apporto delle nuove tecnologie
  • promuovere il benessere e la salute nella terza età con un approccio preventivo e assicurando universalità e equità di accesso ai servizi sanitari sociali

 

Che cosa fa

Il Piano:

  • analizza i dati ed i mutamenti della società regionale, evidenziando nuovi bisogni e metodologie d’intervento
  • raccoglie e confronta interventi settoriali e best practices coordinandoli e diffondendone la conoscenza
  • interessa ed interpella l’intera comunità regionale e non solo una parte di essa
  • rappresenta un nodo decisivo di ogni possibile strategia di “sviluppo sostenibile”
  • richiede un profondo mutamento, anzitutto culturale, nelle attitudini, nelle politiche, nelle pratiche a tutti i livelli
  • è un punto di osservazione privilegiato per verificare l’effettiva fruizione dei diritti di cittadinanza, senza discriminazione di genere o di età, e rispetto a questo obiettivo vanno ridefinite azioni, politiche e legislazioni.

A chi rivolgersi

Servizio Assistenza territoriale

viale Aldo Moro 21 - 40127 Bologna 

Mauro Mirri

tel. 051 527 7470

MMirri@regione.emilia-romagna.it

Per approfondire

Norme e atti

Iniziative particolari

Pubblicazioni

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 14/01/2015 — ultima modifica 28/04/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it