Caregiver familiare

Persona che presta volontariamente cura e assistenza

Cosa fa la Regione

La Regione riconosce e promuove, nell’ambito delle politiche del welfare, la cura familiare e la solidarietà come beni sociali, in un’ottica di responsabilizzazione diffusa e di sviluppo di comunità.

Nel sistema integrato dei servizi regionali, la Regione garantisce una rete di sostegno al caregiver familiare e promuove interventi di sostegno in ambito sociale, socio-sanitario e sanitario.

Il Piano socio-sanitario regionale prevede il riconoscimento e la valorizzazione dei caregiver familiari all’interno delle politiche per la prossimità e la domiciliarità, individuandoli come risorse indispensabili alla rete dei servizi, che al contempo necessitano di sostegno, di iniziative di qualificazione, di condivisione delle responsabilità delle cure, di coinvolgimento nella costruzione e gestione del Progetto individualizzato assistenziale o educativo (PAI/PEI),  favorendo azioni collaborative tra servizi e comunità in integrazione con le associazioni.

Per informazioni specifiche sulle iniziative di sostegno, i servizi e le opportunità attive a livello locale, per le persone che volontariamente si prendono cura di propri cari fragili, disabili e/ non autosufficienti ci si può rivolgere ai Servizi assistenza anziani - Saa, agli Sportelli sociali, ai Punti di accesso socio-sanitari, presenti in ogni ambito distrettuale.

A chi rivolgersi

Servizio Assistenza Territoriale – Area Integrazione sociosanitaria e Politiche per la non autosufficienza

Simonetta Puglioli
tel. 051 5277068
Simonetta.Puglioli@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/01/20 15:55:00 GMT+1 ultima modifica 2018-03-20T10:53:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina