mercoledì 25.04.2018
caricamento meteo
Sections

Anziani

Faq

Abbiamo raccolto le domande maggiormente ricorrenti in questa fase di passaggio alle nuove tariffe. Di seguito le risposte ai quesiti

FAQ

 

  • Che cosa sono gli abbonamenti agevolati Mi Muovo Insieme?
  • Chi ha diritto alle tariffe agevolate?
  • Che cosa si intende per sistema di trasporto pubblico regionale e locale?
  • Qual è la differenza tra abbonamenti urbani, extraurbani e cumulativi?
  • Le tariffe sono uguali in tutta la regione?
  • Qual è il costo massimo degli abbonamenti annuali?
  • Dove ci si deve recare per acquistare un abbonamento a tariffe agevolate?
  • Quale documentazione occorre presentare agli sportelli?
  • Quando entra in vigore la nuova normativa sulle tariffe agevolate?
  • Qual è la soglia d'età per beneficiare delle tariffe agevolate per anziani?
  • Qual è il limite di reddito previsto e per quali categorie?
  • Che cos'è l'Isee?
  • Come ci si procura l'attestazione Isee?
  • E' possibile vengano applicate agevolazioni tariffarie su altre tipologie di titoli di viaggio?
  • L'accompagnatore di un invalido gode anch'egli delle agevolazioni?
  • E' possibile cumulare più agevolazioni tra quelle previste?
  • Chi può richiedere gli abbonamenti agevolati per rifugiati, richiedenti asilo, vittime di tratta e di sfruttamento?

 

 

  • Che cosa sono gli abbonamenti agevolati "Mi Muovo Insieme"?

La Regione Emilia-Romagna, con delibera n. 1982 del 30.11.2015, ha previsto l’emissione degli abbonamenti annuali di trasporto a tariffe agevolate “Mi Muovo Insieme” a favore di categorie sociali (anziani con limiti di reddito; disabili ed assimilati; famiglie indigenti con oltre quattro figli; rifugiati e richiedenti asilo; vittime di tratta e e sfruttamento) per l’anno 2016.

 

  • Chi ha diritto alle tariffe agevolate?

Cinque categorie di cittadini: componenti di famiglie numerose con almeno quattro figli e con Isee non superiore a 18.000 euro; disabili (non devono presentare l'Isee); anziani di età non inferiore a 65 anni se di sesso maschile, di età non inferiore a 63 anni se di sesso femminile e con Isee del nucleo famigliare non superiore a 15.000 euro; rifugiati e richiedenti asilo; vittime di tratta di essere umani e grave sfruttamento.

 

  • Che cosa si intende per sistema di trasporto pubblico regionale e locale?

Tutti i servizi autofiloviari e ferroviari (ad esempio: FER) in gestione alle imprese di trasporto pubblico locale.

 

  • Qual è la differenza tra abbonamenti urbani, extraurbani e cumulativi?
    • Quello urbano (o monozonale) è un abbonamento annuale senza limitazione di corse, valido per l’intera rete urbana della città di residenza.
    • Quello extraurbano (o plurizonale) è un abbonamento annuale senza limitazione di corse, valido per un percorso extraurbano o suburbano sui servizi autofiloviari e ferroviari.
    • Quello cumulativo è un abbonamento annuale senza limitazione di corse, valido per un percorso extraurbano o suburbano sui servizi autofiloviari e ferroviari, più la rete urbana della città di destinazione, oppure, a scelta dell’utente, della città di residenza.

 

  • Le tariffe sono uguali in tutta la regione?

No, come accade anche per altri titoli del Trasporto pubblico locale, le tariffe pagate dal cittadino sono stabilite dagli Enti Locali con accordi con le Società di Trasporto in sede locale. La Regione per dare uniformità ha definito dei criteri di accesso e delle tariffe di riferimento che rappresentano il costo massimo dell’abbonamento ed ha distribuito ai Comuni un milione di euro per ulteriori sconti o beneficiari che posso essere introdotti in ambito almeno distrettuale.

 

  • Qual è il costo massimo degli abbonamenti annuali?

L'abbonamento urbano (monozonale) e quello extraurbano (plurizonale) non possono superare i 147 Euro. L'abbonamento cumulativo non può superare i 216 euro.

 

  • Dove ci si deve recare per acquistare un abbonamento a tariffe agevolate?
    • Area di Piacenza, Modena e Reggio Emilia (SETA):

          PIACENZA: http://www.setaweb.it/azienda/index.php?azienda=pc

            MODENA: http://www.setaweb.it/azienda/index.php?azienda=mo

            REGGIO E.: http://www.setaweb.it/azienda/index.php?azienda=re

  • Area di Parma (TEP):

             - Biglietteria Barriera Bixio, P.le Barbieri - Parma

Ufficio amministrativo: vendita biglietti e abbonamenti mensili, emissione tessere Mi Muovo, abbonamenti plurimensili, pagamento sanzioni, abbonamenti anziani e disabili, abbonamenti Happy Bus (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 12.50 e dalle 14.15 alle 16.40).

              - Punto TEP, Strada Garibaldi, 18 – Parma

Ufficio amministrativo: vendita biglietti e abbonamenti mensili, emissione tessere Mi Muovo, abbonamenti plurimensili, pagamento sanzioni, abbonamenti anziani e disabili, abbonamenti Happy Bus (dal lunedì al venerdì dalle 8.10 alle 12.50 e dalle 14.15 alle 16.40).

  • Area di Bologna Imola e Ferrara (TPER)

             BOLOGNA:
             - Via Marconi 4, ang. via Lame (ore 7.00 - 19.00, festivi ore 13.00 - 19.00)

             - Autostazione Bologna, piazza XX Settembre (ore 6.00 - 20.20, festivi ore

                 6.45 - 18.15).

             - Prati di Castel di Casio, Via Caduti di Nassiriya, 8

               (ore 8.00 - 12.00 telefonando preventivamente al numero 0534-31136,

                chiuso festivi).

               IMOLA:

               - Autostazione Imola (ore 7.00 - 13.00, sabato ore 7.00 - 12.00,

                 chiuso i festivi).  

  • Area della Romagna (START) 
    • Punto Bus Ravenna c/o Stazione FS - P.le Farini, T. 199115577. Orario: dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 19.00. Chiuso domenica e festivi.
    • Punto Bus Rimini, via Clementini 33, T. 199115577. Orario: dal lunedì al sabato dalle 7.20 alle 19.00. Chiuso domenica e festivi.
    • Biglietteria esterna Stazione FS Rimini, P.le C. Battisti, T. 199115577. Orario invernale: tutti i giorni, festivi inclusi, dalle 7.00 alle 19.50. Orario estivo (da giugno a settembre): tutti i giorni, festivi inclusi, dalle 6.15 all’1.45.
    • Punto Bus Riccione c/o Stazione FS, P.le Curiel, T. 199115577. Orario estivo: dalle 6.15 alle 1.50. Orario invernale: dal lunedì al sabato, festivi esclusi, dalle ore 7.30 alle ore 13.00.
    • Punto Bus Santarcangelo, c/o URP, P.zza Ganganelli, T. 199115577. Orario: lunedì dalle 8.00 alle 13.00.I giorni di apertura potrebbero aumentare durante i periodi promozionali.
    • Punto Bus Forlì, via Giovanni Spadolini 21, T. 199115577Orario: dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 19.00. Chiuso domenica e festivi.
    • Punto Bus Cesena, P.le Karl Marx 135, T. 199115577. Orario: dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 19.00. Chiuso domenica e festivi.

 

  • Quale documentazione occorre presentare agli sportelli?
    • Per le famiglie con almeno quattro figli: documento d’identità in corso di validità; stato di famiglia o apposita autocertificazione; certificazione Isee rilasciata da soggetto autorizzato: se la domanda è presentata entro il 31/03/2016 si fa riferimento alla dichiarazione Isee 2015 (redditi percepiti nel 2013); se la domanda è presentata dopo il 31/03/2016 si fa riferimento alla dichiarazione Isee 2016 (redditi percepiti nel 2014).
    • Per i disabili: documento d’identità in corso di validità; certificato di invalidità.
    • Per gli anziani (donne over 63 e uomini over 65 anni): documento d’identità in corso di validità; certificazione Isee rilasciata da soggetto autorizzato: se la domanda è presentata entro il 31/03/2016 si fa riferimento alla dichiarazione Isee 2015 (redditi percepiti nel 2013); se la domanda è presentata dopo il 31/03/2016 si fa riferimento alla dichiarazione Isee 2016 (redditi percepiti nel 2014); in caso di primo abbonamento viene richiesta una fototessera per l’emissione della tessera di riconoscimento personale.

 

  • Quando entra in vigore la nuova normativa sulle tariffe agevolate?

Le aziende di trasporto devono definire entro il 31 marzo 2016 le tariffe scontate. Quindi le nuove norme entreranno in vigore dall'1 aprile 2016.

 

  • Qual è la soglia d'età per beneficiare delle tariffe agevolate per anziani?

Per gli uomini 65 anni; per le donne 63 anni nel 2016 (che saliranno a 64 nel 2017 e a 65 nel 2018).

 

  • Qual è il limite di reddito previsto e per quali categorie?

Per gli anziani: gli uomini di età non inferiore a 65 anni e le donne di almeno 63 anni nel 2016 (64 nel 2017 e 65 nel 2018) che abbiano un Isee del nucleo familiare non superiore a 15mila euro.

Per le famiglie numerose: i componenti di famiglie con almeno quattro figli e con Isee non superiore a 18mila euro.

 

  • Che cos'è l'Isee?

L’Isee, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è lo strumento di    valutazione della condizione economica di coloro che richiedono prestazioni sociali  agevolate. Viene calcolato con riferimento al nucleo familiare del richiedente e sulla base delle informazioni raccolte con il modello DSU (Dichiarazione sostitutiva Unica) e delle altre informazioni disponibili negli archivi dell’Inps e della Agenzia delle Entrate.

  • Come ci si procura l'attestazione Isee?

E' possibile rivolgersi ai Caf Centri di Assistenza Fiscale o ai Comuni, che presenteranno gratuitamente la dichiarazione (DSU) necessaria per il rilascio da parte dell'Inps dell'attestazione Isee, oppure operando direttamente nelle pagine "servizi on line" del sito internet dell'Inps.

 

  • E' possibile vengano applicate agevolazioni tariffarie su altre tipologie di titoli di viaggio?

Sì, i Comuni possono prevedere, in sede di contrattazione locale, l'applicazione di agevolazioni tariffarie su altre tipologie di titoli di viaggio, assumendone il diretto onere finanziario.

 

  • L'accompagnatore di un invalido gode anch'egli delle agevolazioni?

L'abbonamento rilasciato ad invalidi cui sia stato formalmente riconosciuto il diritto all’accompagnatore costituisce titolo per il viaggio anche per quest’ultimo, senza alcun sovrapprezzo.

 

  • E' possibile cumulare più agevolazioni tra quelle previste?

E' possibile fruire di una sola delle agevolazioni previste e l’uso dell’abbonamento “Mi Muovo Insieme" è strettamente personale.

 

  • Chi può richiedere gli abbonamenti agevolati per rifugiati, richiedenti asilo, vittime di tratta e di sfruttamento?

Per queste categorie di cittadini l’accesso avviene attraverso i Servizi Sociali dei Comuni (o altri soggetti da essi delegati), in cui i destinatari risultano residenti o a qualunque titolo domiciliati, che rilasciano specifica certificazione.

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 07/03/2016 — ultima modifica 08/03/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it