sabato 27.05.2017
caricamento meteo
Sections

Anziani

Sapere e cultura

Insieme di interventi programmati per permettere l’accesso al sapere e all’uso/possibilità d’uso del proprio tempo libero, come fattori importanti per il pieno sviluppo della personalità e per la crescita individuale, finalizzati a favorire l'adattabilità alle trasformazioni della società evitando i rischi di emarginazione sociale delle persone anziane.

Cosa fa la Regione

Per raggiungere questi obiettivi, la Regione favorisce l’accesso al sapere, con lo sviluppo di opportunità formative capaci di attrarre persone di età ed estrazione sociale diverse ed il sostegno all’uso dell’informatica, quale strumento per comunicare, informarsi, acquisire nuove conoscenze e fruire di servizi.  

In particolare, nell'ambito dell'accesso al sapere rientrano:

  • L' alfabetizzazione informatica 

che ha l'obiettivo di diffondere le competenze digitali di base tra i cittadini a rischio di esclusione, ovvero anziani, immigrati e casalinghe, con una particolare attenzione all’uso delle risorse e dei servizi online offerti dalla pubblica amministrazione.

Progetti specifici: 

I corsi di “Pane e Internet” – corsi per navigare e vivere con la rete promuovono l’uso di internet per diverse esigenze, quali: informarsi, comunicare con gli altri, acquisire nuove conoscenze e fruire di servizi utili a migliorare la qualità della vita; e, più specificatamente, il progetto “Nonni e Nipoti” (concluso nel 2012), durante i quali i giovani studenti di 17 scuole hanno insegnato a circa 250 anziani l’uso del PC e la navigazione in internet. 

Gli anziani sono una delle fasce di popolazione destinatarie del progetto, poiché considerate a particolare rischio di esclusione dall’uso delle tecnologie. La collaborazione con sindacati e associazioni di volontariato assicura una particolare attenzione alle esigenze delle persone anziane.

 

  • L' università della terza età 

che promuovere l’apprendimento delle persone per tutta la vita, quale strumento fondamentale per favorirne l’adattabilità alle trasformazioni dei saperi nella società della conoscenza, nonché per evitare l’obsolescenza delle competenze ed i rischi di emarginazione sociale. La Regione e gli Enti locali valorizzano le attività delle Università della terza età in considerazione della rilevanza che tali soggetti rivestono per l’offerta di educazione non formale, finalizzata ad elevare il livello di competenze culturali degli adulti. Infatti, la Regione assegna alle Province risorse per la promozione e il sostegno delle attività di tali Università.

Le Università della terza età sono presenti in tutte le province della regione e sono complessivamente 64.

Sono considerate prioritarie ai fini dell’assegnazione delle risorse le seguenti aree tematiche:

 

  • attività educative e formative in grado di favorire l’inserimento delle persone adulte/anziane nel contesto sociale e culturale in cui risiedono, con particolare riferimento a quelle tese a diffondere e consolidare la cultura scientifica, linguistico-letteraria (anche attraverso l’uso di strumenti multimediali) e all’acquisizione/rafforzamento delle competenze relazionali;

  • educazione alla multiculturalità  
  • interventi rivolti alla conoscenza delle metodologie e prassi finalizzate al mantenimento del benessere psico-fisico  

L’offerta formativa coinvolge in prevalenza persone che hanno superato i 60 anni d’età.

 

 Link all'elenco degli istituti in Emilia-Romagna

 

A chi rivolgersi

Progetto Pane e internet

Agostina Betta - Responsabile coordinamento
Direzione Generale Organizzazione Sistemi Informativi Telematica
e-mail: ABetta@regione.emilia-romagna.it

Grazia Guermandi - staff coordinamento
Direzione Generale Organizzazione Sistemi Informativi Telematica
e-mail: GGuermandi@Regione.Emilia-Romagna.it

Antonella Gualandi - staff coordinamento
Direzione Generale Organizzazione Sistemi Informativi Telematica
e-mail: agualandi@regione.emilia-romagna.it

Università della Terza età 

Servizio Istruzione e Integrazione fra i sistemi formativi
Tel.: 051 283964-65 univintegr@regione.emilia-romagna.it

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 14/01/2015 — ultima modifica 30/01/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it