mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Banche del tempo

Cosa fa la Regione

La Regione ha sostenuto nel corso di questi anni, l'avvio e la crescita di una rete regionale di Banche del tempo :
avviatosi allo scopo di monitorare le esperienze di Banche presenti sul territorio regionale sin dal 1991, il progetto regionale comprende una serie di azioni che promuovono una crescita armonica, consapevole ed efficiente delle Banche del tempo con l´obiettivo di sostenerle attraverso un contatto costante e diretto e un´azione di raccolta delle loro esigenze nei rispettivi territori.
Le Banche del Tempo (BdT) sono comunità di persone che scambiano fra loro servizi utilizzando il tempo come moneta, secondo il principio che un´ora di un tipo di servizio è equivalente all´ora di qualsiasi altra tipologia di servizio scambiato: un´ora di stiratura vale quanto un´ora di lezioni di lingua inglese. Le regole del sistema, che potremmo definire una sorta di "gioco sociale", sviluppano l´abitudine alle pratiche di reciprocità solidale e di mutuo aiuto.

Diversi sono i servizi scambiati nelle BdT regionali, ad esempio l'accudimento di bambini, la preparazione di cibi, i lavori di cucito, i passaggi in automobile, le lezioni di lingue, musica e computer, queste ultime molto richieste dagli iscritti più anziani.
E proprio gli anziani rappresentano quasi il 50% degli gli iscritti, mentre il rimanente 50% è formato da lavoratori, casalinghe, studenti. Infine è sempre più frequente l'avvicinamento da parte di immigrati, in prevalenza donne, che ritrovano nella BdT un contesto amichevole, capace di far emergere le professionalità acquisite in patria e non spendibili nel nostro paese.
A queste interessanti esperienze la Regione ha dedicato un sito web per farle conoscere e diffondere i principi su cui si basano, con informazioni e documentazioni sull´esperienza, oltre ai recapiti delle BdT della regione e a un software gestionale appositamente costruito per meglio gestire la contabilità delle ore. 
Inoltre, annualmente vengono organizzati  seminari e incontri centrati sui temi fondanti le Bdt e su argomenti organizzativi e relazionali.

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 17/02/2011 — ultima modifica 07/12/2011
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it