venerdì 22.06.2018
caricamento meteo
Sections

Reggio Emilia, da Dora Emporio solidale distribuiti oltre 53mila prodotti in un anno

51 famiglie, per un totale di 179 persone aiutate fra cui 79 minori, sostenute con più di 53mila prodotti alimentari e per la cura della casa. Un percorso di sensibilizzazione, sostegno e risparmio sociale, realizzato assieme a decine di volontari, imprese, scuole, enti pubblici e cittadini.

Sono i numeri del primo anno di attività di Dora, l’Emporio solidale di Reggio Emilia attivo dall’aprile 2017 al piano terra della ex stazione di Santo Stefano in viale Trento Trieste 11, nel quartiere Gardenia, resa disponibile da Ferrovie Emilia-Romagna (Fer) attraverso una convenzione sottoscritta con il Comune di Reggio Emilia.

Dora è un lavoro collettivo, progettato e fatto da tanti e diversi soggetti: Comune di Reggio Emilia, associazione DarVoce, Auser Reggio Emilia, Protezione civile Reggio Città del Tricolore, Servire l’Uomo, associazione Solidarietà, Papa Giovanni XXIII, Caritas Diocesana, imprese, cittadini e Fondazione Manodori che ha sostenuto con un finanziamento l’avvio delle attività.

In questo primo anno di attività sono stati assegnati dall’Emporio 53.166 prodotti, fra alimentari, cura della casa e igiene, per un totale di 752.786 punti spesi dalle famiglie. Il risparmio per le famiglie è stimabile in oltre 75.000 euro. E va sottolineato che il dato economico è fortemente sottostimato, perché il corrispettivo del prezzo in punti è ribassato rispetto al prezzo di mercato. A questo conteggio vanno aggiunti i 7.229 prodotti (per un valore di oltre 7.200 euro) donati a Caritas locali, altre associazioni locali e alla Rete degli Empori Regionali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/04/2018 — ultima modifica 13/04/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it