giovedì 19.04.2018
caricamento meteo
Sections

#unacorsaoltrelacorsa: presentata la VII Maratona Alzheimer

Presentata la VII edizione di Maratona Alzheimer prevista per domenica 16 settembre. Confermate le tre gare competitive che, partendo da tre punti differenti, accompagneranno gli atleti dalle colline fino alle spiagge di Cesenatico: la distanza regina con il via da Mercato Saraceno (partenza ore 9), la 30 km da Borello (ore 9.30) e la 21 km da Cesena (ore 10) che partirà dall’Orogel Stadium Dino Manuzzi in linea con il percorso e si allungherà poi per 5 km all’interno di Cesenatico passando per il lungomare, lambendo poi il molo, prima di giungere al Parco di Levante.

L’iniziativa più amata della manifestazione rimane la camminata solidale dallo Stadio di Cesena, che è la più partecipata in assoluto tra le diverse distanze e quest’anno, proprio per i grandi numeri che attira, sarà nominata Marcia Internazionale Alzheimer.

L’organizzazione delle gare e delle camminate è a cura dell’ASD Maratona Alzheimer.  Lo scorso anno si è registrato un afflusso di quasi 5.000 persone. Ma la vera forza organizzatrice dell’intera manifestazione resta la collaborazione con le oltre 50 associazioni che rendono possibile la realizzazione di tutte le iniziative.

Nel 2017 proprio grazie ai quasi 600 volontari, la realizzazione dell’evento Maratona Alzheimer si è poi concretizzata nel sostegno all’Associazione Amici di Casa Insieme, ideatrice dell’evento. La cifra raccolta nella scorsa edizione è stata di oltre 45.000 euro per sostenere il Fondo Alzheimer 360°. In particolare l’importo è stato diviso tra le attività assistenziali a supporto di chi vive con la demenza in cui è impegnata l’associazione: il Caffè Dolcini, il Caffè Alto Savio, i due progetti Convivium e i Laboratori RiattivaMente. Un contributo importante è stato destinato alla prevenzione: attraverso i Laboratori Benessere per promuovere stili di vita sani e a contrastare la manifestazione della malattia di Alzheimer e delle altre forme di demenza. Inoltre una parte del contributo ha finanziato la ricerca della Fondazione Iret di Ozzano Emilia, in cui un giovane ricercatore, Andrea Bighinati, sta portando avanti da giugno 2017 un progetto triennale dedicato allo studio della conoscenza delle alterazioni cerebrali a livello cellulare prima che si manifestino i sintomi dell'Alzheimer, per mettere a punto interventi terapeutici, farmacologici e non, in grado di contrastare la malattia.

Anche per il 2018 tutti i fondi raccolti confluiranno nel Fondo Alzheimer 360° che si interessa sempre ai 3 ambiti ma amplia i suoi orizzonti per quanto riguarda l’assistenza per un concreto supporto ad itinerari di Città Amiche delle Demenza, indicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come primo luogo di riferimento per il benessere delle persone che vivono la demenza.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/03/2018 — ultima modifica 29/03/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it