martedì 20.11.2018
caricamento meteo
Sections

Informare, comunicare, documentare i servizi sociali territoriali. L’esperienza del Comune di Bologna

E’ noto come manchi una dimensione divulgativa del lavoro sociale dei servizi pubblici e oltre a questa, se possano mai essere separate, manca anche una narrazione del lavoro sociale e delle relative figure professionali, a fronte di avvocati o medici, ad esempio, che da decenni ci parlano attraverso i film o le fiction.

E' dal 2009, con l’apertura dei sei Sportelli sociali, che il Comune di Bologna si è dotato di una redazione interna all’ambito dei servizi sociali (Area welfare e promozione del benessere di comunità) per gestire le attività di informazione e comunicazione ai cittadini e alla rete degli operatori sociali e dei soggetti con cui più attivamente collabora.

Dal 2015 la redazione gestisce anche le attività informative dello Sportello lavoro, a testimonianza del tentativo, anche informativamente, di tenere insieme i principali fattori, perdita del lavoro  e della casa in primis, che determinano i processi di impoverimento nell’età della crisi. Il modo con cui la redazione lavora, i servizi e prodotti realizzati, i risultati raggiunti, la difficoltà ancora presente a vedere queste funzioni come strumenti del lavoro sociale e non come funzioni accessorie, e a farne oggetto di programmazione.

Per approfondimenti

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 17/10/2018 — ultima modifica 17/10/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it