Welfare di comunità e diritti dei cittadini, il programma della "Scuola Achille Ardigò"

Bologna da martedì 26 novembre (ore 17.30, sala conferenze MAMbo, via don Minzoni 14) ospita il secondo corso magistrale della "Scuola Achille Ardigò" su welfare di comunità e diritti dei cittadini.

Dopo il saluto del presidente dell'Istituzione per l'Inclusione Sociale e Comunitaria Don Paolo Serra Zanetti, Ambrogio Dionigi, introdurrà i lavori Sandra Zampa, Sottosegretario alla Sanità. Proseguiranno gli interventi di Giuliano Barigazzi, assessore alla Sanità e Welfare e Costanzo Ranci del Politecnico di Milano che parlerà de "I nuovi rischi sociali e il welfare locale”.

"Un welfare di comunità per le famiglie a basso reddito, i ragazzi e la popolazione anziana fragile" è il filo conduttore di tutti gli appuntamenti previsti per l'edizione 2019/2020 della scuola magistrale che proseguiranno fino a giugno 2020. Tra le novità di quest'anno, due laboratori realizzati in collaborazione con il Dipartimento Scienze Politiche e Sociali dell'Università di Bologna, che si terranno a partire da marzo, il primo affronterà il tema della Silver Economy a Bologna e il fenomeno sociale della fragilità tra la popolazione anziana; il secondo invece riguarderà il welfare Integrativo per famiglie a basso reddito con minori nell’area bolognese.

Tutte le lezioni magistrali si svolgeranno dalle 15.30 alle 17.30 nella sala Stefano Tassinari di Palazzo d'Accursio ad eccezione delle lezioni del 26 novembre e dell'11 dicembre che sono in programma nella sala conferenze del MAMbo.

L'iscrizione e la partecipazione sono gratuite. Per partecipare al percorso formativo è necessario iscriversi compilando il modulo on line.

La "Scuola Achille Ardigò" fa parte dell'Istituzione per l'inclusione sociale e comunitaria Achille Ardigò e don Paolo Serra Zanetti del Comune di Bologna. La Scuola, in collaborazione con istituzioni e università, cura la formazione permanente sui diritti dei cittadini e sul welfare solidale e di comunità, sulla progettazione partecipata di interventi di solidarietà, sull'innovazione socio-tecnica e delle reti di eWelfare e di e-Care, rivolgendosi a operatori dei servizi pubblici, volontari delle associazioni, soggetti del terzo settore, studenti e cittadini.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/25 12:45:36 GMT+1 ultima modifica 2019-11-25T12:45:36+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina