martedì 23.05.2017
caricamento meteo
Sections

Carcere

Fuori dal carcere

Azioni ed interventi riservati a soggetti in area penale esterna e realizzazione di progetti sperimentali sul territorio regionale
  • Programma Carcere 2014 - azione b) interventi riservati a soggetti in esecuzione penale esterna
    ll reinserimento sociale si concretizza attraverso azioni di accoglienza, accompagnamento sociale, tirocini e inserimenti lavorativi delle persone coinvolte in area penale esterna, di condannati in esecuzione penale esterna e di soggetti che abbiano terminato di scontare la pena da non più di 6 mesi, residenti nel territorio provinciale. Tali azioni si intendono in continuità con gli interventi previsti dal Progetto AC.E.RO in collaborazione con il Provveditorato regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, in particolare con l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna. In particolare si fa riferimento all’Azione 2 del progetto sopracitato, che prevede percorsi di inclusione lavorativa, a favore delle persone condannate in esecuzione penale esterna, su tutto il territorio regionale attraverso un percorso di accompagnamento dei beneficiari finalizzato ad un graduale rientro nel tessuto socio-lavorativo.

Progetto AC.E.RO

Negli anni, prima di realizzare il progetto AC.E.RO, la Regione Emilia-Romagna ha promosso e sostenuto progetti di accoglienza abitativa e progetti di inclusione lavorativa per soggetti in area penale esterna.

Gli interventi sono realizzati ai sensi della legge regionale 3/2008.

Progetti di accoglienza abitativa di soggetti in area penale (anni 2011-2012)

 

Così come definita dalle Nazione Unite, la Giustizia Riparativa è un processo ch coinvolge la vittima, il reo e la comunità nella ricerca di soluzioni agli effetti del conflitto generato dal fatto delittuoso, allo scopo di promuovere la riparazione del danno, la riconciliazione trea le parti e il rafforzamento del senso di sicurezza collettivo.

Dei diversi possibili programmi d Giustizia Riparativa la mediazione penale è sicuramente quello centrale, ma non l’unico. Altre tipologie di intervento secondo l’approccio ripartivo possono essere group conferencing con le famiglie e comunità, ciclesentencing, peacemaking circle e percorsi riparativi in esecuzione penale.

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 11/04/2014 — ultima modifica 27/04/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it