Contro le discriminazioni

Informazione e sensibilizzazione

Il Centro regionale anti-discriminazioni opera per sensibilizzare, informare e prevenire. I materiali prodotti
"Vengo anch'io!" "No, tu no!" "Vengo anch'io!" "No, tu no!"

Video prodotto dalla Regione Emilia-Romagna (assessorato alle Politiche sociali) e realizzato dalla rete Mier (Media interculturali Emilia-Romagna) per sensibilizzare i cittadini contro ogni forma di discriminazione e invitare tutti a non rimanere indifferenti segnalando eventuali episodi al numero verde regionale 800 662 200.

Spot prodotto da Unar per il contrasto alle discriminazioni razziali

“Made In Italy” uno spot realizzato nel 2012 dall’Unar in collaborazione con l’Oscad (Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori – Ministero dell’interno) ed il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il contributo del FEI e rimesso in onda appositamente “aggiornato” per la X settimana d’Azione contro il Razzismo

La settimana d'azione contro il razzismo

La settimana si svolge ogni anno attorno al 21 marzo, la giornata mondiale contro il razzismo istituita dall'ONU nel 1966 in ricordo del massacro di Sharpeville, la cittadina sudafricana nella quale il 21 marzo 1960 la polizia uccise 69 persone che manifestavano pacificamente contro la politica dell'apartheid portata avanti dal National Party .

La Biblioteca vivente

La Biblioteca vivente è una iniziativa di sensibilizzazione rivolta a cittadini, studenti e genitori sulla prevenzione delle discriminazioni fondate sui differenti e principali fattori identitari: genere, etnia, credo religioso, orientamento sessuale, disabilità, età.

Che cos'è la discriminazione? Che cos'è la discriminazione?

Video prodotto dalla Regione Emilia-Romagna (assessorato alle Politiche sociali) e realizzato dalla rete Mier (Media interculturali Emilia-Romagna) per sensibilizzare i cittadini contro ogni forma di discriminazione e invitare tutti a non rimanere indifferenti segnalando eventuali episodi al numero verde regionale 800 662 200.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina