domenica 21.01.2018
caricamento meteo
Sections

Disabili

Progetti innovativi


Cosa fa la Regione

la Regione sostiene e promuove la sperimentazione di attività innovative che possono contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone disabili, anziane non autosufficienti e/o fragili, raccogliendo le sollecitazioni provenienti dal mondo dell’associazionismo non-profit.

ALI- AscoltALIbri

Il progetto Ali- AscoltALIbri, si rivolge in particolare agli ospiti delle strutture socio-sanitarie per anziani e disabili accreditate e prevede la diffusione di percorsi di ascolto di libri audio registrati.

E' stato avviato nel luglio 2011 in modo sperimentale in alcune strutture residenziali e diurne per persone anziane, in collaborazione con Asphi Onlus (Fondazione per l’avviamento e sviluppo di progetti per ridurre l'handicap mediante l'informatica)  con il supporto tecnico e il Cilp (Centro internazionale del libro parlato).

La sperimentazione è stata poi estesa anche ad alcuni servizi per persone con disabilità al fine di valutarne l'impatto, l'interesse e la possibile efficacia relativamente all'impiego di tecnologie diverse, per potenziare le autonomie di relazione degli utenti.

Concretamente il progetto offre la possibilità di avvicinarsi o riavvicinarsi ai libri attraverso l'ascolto di audiolibri, testi letti da speaker e registrati in formato digitale.

Ascoltare un libro registrato, da solo o in un piccolo gruppo coordinato da personale appositamente formato, può rappresentare per una persona ospite di una struttura un’esperienza molto gradevole ed un’occasione di socializzazione, con effetti positivi anche dal punto di vista del mantenimento o acquisizione delle abilità personali.

E' on-line il report finale del progetto "AscoltALIbri"  che illustra i risultati raggiunti e i riscontri in termini di gradimento da parte delle persone con disabilità ospiti delle strutture e degli educatori che hanno condotto le attività.

L'ascolto degli audio-libri, in generale molto apprezzato, rappresenta  un'opportunità aggiuntiva che può integrarsi nell'ambito delle normali attività educative e di socializzazione che vengono realizzate nelle strutture accreditate.

A chi rivolgersi

Per informazioni rivolgersi al Servizio Assistenza Territoriale – Area Integrazione sociosanitaria e Politiche per la non autosufficienza

assistenzaterritoriale@regione.emilia-romagna.it

tel 051 5277326

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 30/10/2014 — ultima modifica 27/04/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it