lunedì 23.04.2018
caricamento meteo
Sections

Costruire equità nei primi anni di vita. Esperienze e strumenti per crescere in salute e benessere

13 ottobre 2015 . Primo appuntamento del nuovo ciclo delle Officine del Welfare. Investire sui più piccoli è una delle leve strategiche per uscire dalla crisi e per creare in tutta la società condizioni di benessere e di coesione. Questo nuovo appuntamento di Officine del welfare intende focalizzare l’attenzione dei professionisti del sociale, dell’educativo, del sanitario sul tema dell’equità fin dai primi anni di vita e sui buoni esiti possibili di questo investimento, soprattutto se realizzato in modo integrato. Presentati alcuni risultati del progetto Kipi (Kids in Places Initiative) insieme ad alcune esperienze, della Regione Emilia-Romagna e del Canada, con cui si è collaborato nell’attuare il progetto, esperienze che hanno qualcosa da dire su vulnerabilità dell’infanzia e progettazione integrata.
Il programma
Perché investire sull’infanzia fin dai primi giorni di vita
Intervento di Stefania Maggi Carleton University, Ottawa, Canada
“Il progetto KIPI e oltre. Leggere i bisogni di bambini e bambine per far ‘crescere’ tutta la comunità
Intervento di Laura Borghi Unione Terre d’Argine (Modena
PIPPI (Programma di Intervento Per la Prevenzione della Istituzionalizzazione). Un’esperienza di valutazione/azione partecipata e di integrazione dei saperi
Intervento di Rita Bondioli e Luisa Lombardi Comune di Modena - Ausl di Modena
Reti e luoghi per crescere. L’evoluzione del Centro di coordinamento per la qualificazione scolastica
Intervento di Chiara Torlai Comune di Castelnovo ne’ Monti (Reggio Emilia)
La rete di collaborazioni attorno al bambino
Intervento di Alessandro Arcidiacono Associazione BimboTu (Bologna)
Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: percorsi e progetti
Intervento di Nicoletta Grassi Unicef Bologna
Gli investimenti in Emilia-Romagna per la salute di bambini e bambine. Dalla fase prenatale ai primi anni di vita
Intervento di Silvana Borsari Servizio Assistenza territoriale, Regione Emilia-Romagna
Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it