sabato 23.09.2017
caricamento meteo
Sections

Povertà

Temi

Progetti recupero alimentare 2015
Progetti finanziati con DGR 1819/2015
emporio.jpg
rom4.jpg
Costituzione Tavolo tecnico
Senza dimora
Come la RER impatta con le sue politiche il target di popolazione c.d. "povertà estrema"
Povertà e impoverimento
Legge 25 giugno 2003, n. 155
Legge c.d. "del Buon Samaritano" relativa al recupero delle eccedenze alimentari
Diritto al cibo
Rom e Sinti
In Emilia-Romagna sono presenti 3.077 persone (lo 0,067% della popolazione regionale, di cui 1.081 minori, ovvero il 35,13%), di etnia Rom e Sinti. La quasi totalità ha la cittadinanza italiana (95,9%). Sono distribuite in 182 tra campi e aree (82 pubblici e 100 privati), 66 dei quali irregolari (dati ufficiali, novembre 2015). I campi considerati di grandi dimensioni (da 71 a 130 persone) sono 6, 8 quelli che ospitano da 41 a 70 persone. Quelli più piccoli (massimo 40 persone) , perlopiù aree di sosta, sono 166. Le province con il maggior numero di campi e aree sono Reggio Emilia (76 insediamenti per 745 persone ), Bologna (29 insediamenti per 509 persone ), Modena (35 insediamenti , 325 persone), Piacenza (9 insediamenti, 180 persone) e Rimini (14 insediamenti , 197 persone). Dal 2003 al 2012, le persone inserite dai Comuni negli alloggi hanno raggiunto una quota considerevole: 568 in 123 alloggi.
< archiviato sotto: >
Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it