domenica 17.12.2017
caricamento meteo
Sections

Dossier "Ritornare"

Dettagli dell'evento

Quando

14/10/2017
dalle 18:00 alle 19:30

Dove

Bologna, Cineteca, via Azzo Gardino 65

Persona di riferimento

Aggiungi l'evento al calendario

Scelti o imposti, programmati o improvvisati, realizzati o solo pensati. Sono i ritorni dei migranti al proprio Paese di origine. Certamente mai facili, perché richiedono una messa in discussione – di sé e del proprio progetto di migrazione – ed espongono al giudizio della famiglia e della comunità. Sempre più visti come possibilità di sviluppo, grazie alle competenze acquisite nel Paese di accoglienza e rimesse in gioco in quello di origine, i ritorni volontari sono al centro di molti programmi nazionali ed europei che, però, ancora faticano a decollare.

Il nuovo dossier della rivista Africa e Mediterraneo, dal titolo “Ritornare”, approfondisce il complesso tema del ritorno, nei suoi risvolti politici, economici e simbolici. I vari contribuiti – di studiosi, specialisti, operatori del settore – analizzano la percezione che ne hanno gli attori in campo, le politiche messe in atto dai governi europei, le storie individuali di chi è tornato, approfondendo alcune dinamiche specifiche dei Paesi di accoglienza e di origine, evidenziando criticità e possibilità di sviluppo.

La presentazione della rivista è in programma, in occasione del Terra di Tutti Film Festival, che dal 2007 porta a Bologna documentari e cinema sociale dal Sud del mondo. A discutere con il pubblico, sabato 14 ottobre a Bologna dalle 18.00 alle 19.30 nella Biblioteca Renzo Renzi della Cineteca (via Azzo Gardino, 65) saranno specialisti del settore e alcuni autori che hanno contribuito al dossier, moderati da Sandra Federici, direttrice di Africa e Mediterraneo. Pierluigi Musarò e Paola Parmiggiani dell’Università di Bologna presenteranno una ricerca sulla percezione dei programmi di rientro volontario assistito tra i mediatori culturali, i richiedenti asilo e gli operatori dell’accoglienza. Un’esperienza concreta in tal senso verrà raccontata da Barbara Cassioli: il progetto Ermes 2, promosso dal Ministero dell’Interno e cofinanziato dall’Unione europea, sostiene i ritorni volontari di migranti provenienti da Marocco, Tunisia, Albania e Senegal. Miriam Salussolia presenterà quindi il progetto che Lai-momo sta realizzando in collaborazione con il programma Ethical Fashion Initiative dell’International Trade Centre delle Nazioni Unite, che prevede la creazione di posti di lavoro nel settore dell’alta moda in Mali e Burkina Faso e la formazione di migranti e richiedenti asilo in Italia, al fine di supportarne l’ingresso nel mondo lavorativo anche nei Paesi di origine, in connessione con progetti di rientro.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/10/2017 — ultima modifica 13/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it