giovedì 23.10.2014
caricamento meteo
Sections

Famiglie

I Centri per le famiglie

I Centri per le Famiglie sono servizi comunali, rivolto alle famiglie con figli a partire dal progetto di genitorialità e nascita fino all’adolescenza; si propongono di sostenere i genitori di fronte ai piccoli e grandi passaggi e problemi evolutivi della vita familiare, promuovono il confronto tra le esperienze ed il raccordo tra le istituzioni.


Cosa fa la Regione

La regione Emilia-Romagna sostiene anche economicamente con un proprio programma annuale i  Comuni e le Unioni di Comuni che gestiscono i centri per le famiglie, ne riconosce l’avvio di attività e coordina la rete regionale per la qualificazione dei centri, partecipa e finanzia  inoltre i progetti informativi regionali quali:  il sito Informafamiglie e bambini, la rete amica dei genitori e le Newsletter per famiglie. Realizza in collaborazione con i Comuni e gli altri Servizi regionali momenti e occasioni di studio, formazione e approfondimento sui temi della genitorialità ed un monitoraggio periodico dell’attività realizzata dai centri della rete regionale.

 

I Centri per le famiglie

I Centri per le Famiglie sono stati istituiti grazie alla legge regionale n. 27 del 1989 "Norme per la realizzazione di politiche di sostegno alle scelte di procreazione ed agli impegni di cura verso i figli" e con la  L.R. n. 14 del 2008 la Regione ha ridefinito gli ambiti di intervento dei Centri per le famiglie e le loro connessioni nella rete territoriale dei Servizi. In particolare i Centri per le Famiglie offrono progetti e iniziative che si realizzano in tre principali aree di attività: 

  • Area dell'informazione: permette alle famiglie con figli un accesso rapido e amichevole alle informazioni utili alla vita quotidiana e alle opportunità del territorio. I progetti principali di quest’area sono:
  • gli sportelli Informafamiglie e bambini  punti informativi amichevoli, agili e costantemente aggiornati su tutti i principali servizi,  attività e  progetti per famiglie con bambini da 0 a 14 anni, in ambito educativo, scolastico, sanitario, sociale, del tempo libero e culturale. Gli operatori dello sportello sono disponibili nei momenti di attività di sportello per accogliere le richieste ed orientare con competenza le persone e per aiutarle a trovare risposte consone ai bisogni espressi. Allo sportello è inoltre possibile chiedere informazioni (in alcuni casi presentando apposita domanda) sui contributi statali e comunali a sostegno delle famiglie. Gli sportelli sono collocati presso il centro per le famiglie.
  • il sito Informafamiglie e bambini è un sito interamente dedicato ai bisogni informativi delle famiglie, spazia su tutte le aree di vita, è curato da una redazione regionale  e dalle redazioni locali che cercano, elaborano e pubblicano il materiale informativo, oltre a rispondere in forma personale alle domande che ricevono dalle pagine del sito. 
  • la  recente rete amica dei genitori, nata per accompagnare mamme e papà nel percorso, dal concepimento del bambino alla nascita e al suo sviluppo. I servizi disponibili, attraverso gli strumenti web inseriti nel sito informafamiglie, hanno funzioni di accompagnamento, protezione e sostegno di tutti i genitori, senza distinzioni di etnia, religione, status economico, politico o altra diversità. L' accesso è libero e disponibile in qualunque fascia oraria e da tutto il territorio regionale. Gli operatori svolgono un ruolo di consulenza rispetto a tematiche predefinite, individuate precedentemente attraverso un’indagine regionale rivolta ai genitori target, in base alla quale è stato impostato il progetto rispettando i bisogni e le attese dei genitori intervistati. Sarà cura degli operatori garantire l'ascolto a qualunque tipo di richiesta pervenga al sito, valutarne la complessità ed il percorso più corretto, eventualmente suggerendo e promuovendo contatti condivisi con altre strutture della rete dei servizi a livello regionale. E’ disponibile anche un contatto face book.
  • le redazioni locali Informafamiglie pubblicano ricche Newsletter per famiglie con  bambini 0-14 anni  per diffondere eventi, notizie e approfondimenti relativi al territorio del centro per le famiglie prescelto dedicati alle attività, risorse  e servizi per le famiglie con bambini. 
  • Area del sostegno alle competenze genitoriali: sono principalmente interventi dedicati a gruppi di formazione, spazi di ascolto, colloquio e consulenza educativa, percorsi di mediazione familiare, counseling genitoriale,  e consulenza in merito al diritto di famiglia. Compito specifico dei Centri per le Famiglie è sostenere le competenze genitoriali nel corso della crescita dei figli, la condivisione delle esperienze tra le famiglie e la corresponsabilizzazione dei genitori nell'educazione e la cura dei bambini, già a partire dal periodo della gestazione.
  • Area dello sviluppo delle risorse familiari e comunitarie: obiettivo dei Centri per le Famiglie è anche quello di favorire l'incontro tra bisogno e risorse relazionali, promuovendo e sostenendo progetti d'accoglienza e solidarietà fra famiglie, l'affido familiare, il volontariato a favore dei minori.  in particolar modo attraverso l'attivazione e la promozione di gruppi di famiglie-risorsa, gruppi di auto-mutuo aiuto, progetti d'integrazione per famiglie di nuova immigrazione ed anche le banche del tempo, quali sistemi di scambio alla pari tra le persone di attività, di servizi e saperi.

A chi rivolgersi

Coordinamento rete regionale dei Centri per le famiglie :
Regione Emilia-Romagna - Servizio Politiche familiari, infanzia e adolescenza
viale Aldo Moro, 21  40127 Bologna
tel 051 5277498 - fax 051 5277075
mail infanzia@regione.emilia-romagna.it

 

GIFT - Unità di documentazione dei Centri per le famiglie regionali
a cura del Comune di Ferrara
via Calcagnini, 5 - 44100 Ferrara
tel 0532 418104/05
mail gift.unitadoc@comune.fe.it 

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 11/03/2014 — ultima modifica 18/03/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it