lunedì 22.01.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Anziani: le demenze

Sono 58 i Centri per le demenze sul territorio regionale. Oltre 75 mila le visite effettuate nel 2012. Quasi 20 mila i nuovi utenti, di cui il 77% è stato preso in carico.

Il progetto regionale demenze, avviato alla fine del 1999, ha permesso di sviluppare una rete di 58 Consultori/Centri per le demenze delle Aziende Usl in cui operano equipe multidisciplinari (medici, infermieri, psicologi e altre figure professionali). I Centri lavorano in collegamento con Enti locali, associazioni di volontariato, familiari. La rete dei servizi garantisce interventi farmacologici che ritardano la progressione dei deficit cognitivi, interventi rivolti sia alla persona malata che al famigliare (come la stimolazione cognitiva, i gruppi di sostegno e auto-aiuto), le consulenze specialistiche, le iniziative formative, informative e di socializzazione, altre opportunità assistenziali ed economiche (ad esempio, l’accoglienza temporanea di sollievo, l’assegno di cura, il contributo aggiuntivo per la regolarizzazione dell’assistente familiare). Interventi garantiti anche con il sostegno finanziario del Fondo regionale per la non autosufficienza.

I Centri. I 58 Centri sono così articolati: 6 a Piacenza, 7 a Parma, 8 a Reggio Emilia, 10 a Modena, 10 a Bologna, 1 a Imola, 7 a Ferrara, 4 a Ravenna, 1 a Forlì, 3 a Cesena, 1 a Rimini.

Utenti. Nel 2012 sono state effettuate 75.298 visite (69.358 nel 2011). I nuovi utenti sono stati 19.808 (18.284 nel 2011, 18.017 nel 2010) e di questi il 77% è stato preso in carico. I familiari hanno potuto usufruire di 12.469 consulenze specialistiche (12.386 nel 2011).

Sono state oltre 8.100 le persone coinvolte (di cui 3.100 tra medici di medicina generale e operatori della rete dei servizi) in iniziative informative, formative, nei gruppi di sostegno e auto-aiuto e nelle attività dei “Caffè Alzheimer” (più di 50 a fine 2012). Spesso gestiti dalle associazioni dei familiari, i “Caffè Alzheimer” offrono stimolazione cognitiva e attività di socializzazione.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 26/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it