venerdì 21.09.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Le Cooperative sociali in regione

La cooperazione sociale in regione mobilita circa 83 mila persone, di cui 50 mila retribuite (il 3,2% appartiene a categorie svantaggiate). Sono 723 le cooperative sociali attive in regione, di cui 407 di tipo A.

Sono 723 le cooperative iscritte nell’albo regionale di cui alla legge regionale n. 7/1994 (dati al 31/12/2013). La maggior parte si è costituita tra il 1996 e il 2000. Le cooperative costituite fino al 1991, anno di entrata in vigore della legge n. 381, sono 209 di cui 101 costituite prima del 1986.

Personale. Secondo l’ultima verifica regionale, la cooperazione sociale è in grado di mobilitare con ruoli e impegni diversi circa 83 mila persone. Sono oltre 50 mila le persone retribuite nella cooperazione sociale. Circa il 3,2% del totale dei soci lavoratori appartengono alle categorie di svantaggio.

Risorse economiche. Dall’ultima verifica risulta per le cooperative sociali emiliano-romagnole un valore medio annuo della produzione di circa 881 milioni e un totale ricavi di circa 835 milioni, di cui circa 518 di fonte pubblica. I costi della produzione, invece, sono accertati in circa 853 milioni di euro, di cui 252 per servizi.

Costi del personale. Le spese per personale pesano sui costi della produzione per 463 milioni.

Settori. Delle 723 cooperative sociali iscritte all’albo regionale 407 sono di tipo A (per la gestione di servizi socio-sanitri ed educativi), 153 sono di tipo B (per servizi di inserimento lavorativo di persone svantaggiate), 127 sono a oggetto misto (A+B) e 36 sono di tipo C (consorzi).

Settori cooperative sociali

Per le cooperative di tipo A la tipologia di servizio maggiormente offerta è l’assistenza in residenza protetta (43,2%). Seguono servizi di ricreazione, intrattenimento e animazione (29,6%), servizi educativi per disabili (28,4%) e servizi educativi pre-scolastici (27,5).

Le cooperative di tipo B svolgono servizi per l’inserimento lavorativo nelle seguenti aree di attività: agricola (41,8%), industriale e artigianale (43,5) e commerciale e servizi (73,4%). Si tenga conto che più cooperative operano in più aree.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 26/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it