venerdì 22.06.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Discriminazioni: la situazione in regione

Sono poco 360 i casi seguiti dal Centro regionale contro le discriminazioni tra il 2008 e il 2014. In 8 casi su 10 si è trattato di una discriminazione di tipo etnico-razziale

Dal 2008 al 2014 il Centro regionale contro le discriminazioni ha ricevuto 360 segnalazioni. Il numero è andato aumentando nel corso degli anni fino ad arrivare a 75 nel 2012 (una manciata in più rispetto alle 69 del 2011) e ai 70 del 2014. In 8 casi su 10 si è trattato di una discriminazione di tipo etnico-razziale diretta,il 12% ha riguardato la disabilità, il 3% l'orientamento sessuale, il 2% la religione e sempre il 2% il genere e l'età. A segnalarle sono stati nella maggior parte dei casi gli interessati e dunque le vittime.

Autori. In 16 casi le segnalazioni hanno riguardato discriminazioni commesse da enti pubblici (in genere, si tratta di discriminazioni contenute in bandi per l'accesso al pubblico impiego che escludono i cittadini extra Ue). Queste discriminazioni sono oggetto di particolare attenzione da parte del Centro regionale che, in questo ambito, collabora con il Difensore civico regionale. Tra i soggetti non istituzionali responsabili di discriminazioni troviamo cittadini in genere, datori di lavoro, proprietari di casa, mass media.

Ambiti. La maggior parte delle segnalazioni l’erogazione di servizi da parte di enti pubblici (il 24%), segue il lavoro (22%), la vita pubblica (politica, scritte xenofobe, manifestazioni, spazi pubblici, aggressioni) con il 16% e i mass media, il 10% il tempo libero e l'erogazione da parte di pubblici servizi, il 9% la scuola, l'8% la salute, il 7% l'accesso alla casa, il restante 4% ha riguardato le forze dell'ordine, il trasporto pubblico e l'erogazione di servizi finanziari.

Nella maggior parte dei casi del 2014 si è trattato di discriminazioni dirette (32 casi), 16 quelle indirette, 8 i casi di discriminazioni con molestie e 2 i casi di molestie.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 23/04/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it