lunedì 22.01.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Welfare: maternità e congedo parentale

Nel 2011 in Emilia-Romagna sono 32.141 le persone che hanno beneficiato del congedo parentale (295.717 a livello nazionale). Nonostante la legge miri alla redistribuzione dei ruoli all’interno della famiglia, la quasi totalità di chi ha utilizzato questo strumento è rappresentata da madri (89,6%). In regione solo il 5,8% dei padri occupati ha usufruito del congedo parentale almeno una volta nella vita, a fronte del 44% delle madri, in Italia le percentuali sono il 6,9% e il 45,3% (Dati “Fotografia del sociale” Regione Emilia-Romagna, 2014).

Congedo parentale

Congedo facoltativo per maternità/paternità. La maggior parte dei genitori che lavorano non ne ha mai usufruito. I motivi? Escludendo coloro che non ne hanno diritto, come ad esempio le madri in astensione obbligatoria per materniatà o i lavoratori autonomi, le cause vanno ricondotte al fatto che spesso sono il partner o i nonni a prendersi cura del bambino (è così per il 25,9% dei padri e il 22,7% delle madri) oppure che i genitori preferiscono lavorare (lo dichiarano il 20,9% degli uomini e il 22,7% delle donne). La scarsità della remunerazione economica del congedo sembra essere un fattore secondario: interessa meno del 5% degli uomini e meno del 7% delle donne.

Come funziona il congedo parentale. Introdotto nel 2000 in Italia in ottemperanza a una direttiva europea, può essere richiesto da entrambi i genitori (se lavoratori dipendenti) entro i primi otto anni del bambino e per una durata non superiore ai dieci mesi complessivi (elevabili a 11, qualora il padre fruisca di almeno tre mesi di congedo). La durata del congedo fruibile da ognuno dei genitori non può superare i sei mesi (elevabili a sette nel caso dei padri se ne prendono almeno tre), continuativi o frazionati. Una novità importante è la possibilità di fruire del congedo in contemporanea da parte dei genitori. L’indennità è contenuta, pari al 30% della retribuzione.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 26/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it