lunedì 20.08.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Adozioni internazionali in regione: i minori adottati

Tra il 2000 e il 2013 sono 2.820 i bambini nati in un Paese straniero arrivati in regione in seguito a un provvedimento di adozione internazionale. Sono 155 quelli autorizzati all'ingresso nel 2013. Quattro su 10 arrivano da Paesi europei, la maggior parte sono maschi e la metà è in età prescolare.

Nel 2013 sono stati 2.825 i bambini per i quali è stata rilasciata l’autorizzazione all’ingresso in Italia grazie all’adozione internazionale, di cui 155 in Emilia-Romagna. Il dato è in calo rispetto al 2012 quando sono stati autorizzati all’ingresso in Italia 3.106 bambini (-9%), di cui 179 in regione.

L’età media è vicina ai 6 anni. Uno su 5 è segnalato con ‘bisogni speciali’. In Europa la maggioranza dei casi di bisogni speciali o particolari riguarda bambini con ritardo psicologico e/o psicomotorio, mentre i minori provenienti dai Paesi del Centro e Sud America soffrono più spesso

Le adozioni simultanee di 2 o più bambini contemporaneamente, se fratelli, riguarda circa il 20% delle coppie.

I minori adottati

Dal novembre 2000, data di inizio delle attività della Commissione per l’adozione internazionale, sono arrivati in regione 2.820 bambini nati in un Paese straniero (42.048 in Italia).

Essi provengono per oltre il 40% dai Paesi europei (Federazione Russa, Ucraina, Bulgaria, Polonia), seguito da Sud America, Asia e per circa il 15% dall’Africa.

In prevalenza sono maschi (60,7%).

Il 51,6% dei bambini è in età prescolare, il 40,4% va dai 6 ai 10 anni mentre risultano residuali la fascia preadolescenziale e quella adolescenziale, rispettivamente al 5,3% e al 2,7% (Fonte Flusso informativo SISAM-ER).

Il motivo prevalente per il quale viene rilasciato il decreto di adottabilità per un minore è la perdita della potestà genitoriale (61,3% dei casi a livello nazionale), segue l’abbandono (30,1%).

Adozioni internazionali per Paese di provenienza

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 26/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it