giovedì 21.06.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Minori: l'affido

Sono 1.562 i bambini e ragazzi in affido al 31 dicembre 2012. Rapportando questo dato con quello della popolazione minorenne residente al primo gennaio 2013, emerge che 2,2 minori ogni 1.000 sono in affidamento, di cui 1,7 a tempo pieno.

Al 31 dicembre 2012 i minori in affidamento familiare o parentale in Emilia-Romagna sono 1.562. Un numero in leggera diminuzione rispetto all’anno precedente (-51). In oltre 3 casi su 4 si tratta di affidamenti etero familiari ovvero presso una famiglia ‘esterna’ rispetto a quella di origine. Risultano meno diffusi, quindi, gli affidi parentali ovvero quelli in cui i minori sono accolti da parenti entro il quarto grado, pari a 344 (il 22% del totale). Quasi 4 casi su 5 sono di affido a tempo pieno. Oltre la metà (55%) è rappresentata da affidi giudiziali ovvero decisi con un provvedimento con cui il Tribunale per i minorenni decide la collocazione del minore, solitamente senza il consenso dei genitori. Rapportando il dato con quello della popolazione residente minorenne in regione al primo gennaio 2013, risulta che 2,2 minori ogni 1.000 sono in affidamento, di cui 1,7 a tempo pieno.

Affidi

Identikit del minore in affido. Su 1.562 minori in affido a tempo pieno e parziale, gli italiani sono la maggior parte (1.028). Per loro prevale l’affido giudiziale, sia etero familiare (516 casi rispetto ai 269 di affido consensuale) che parentale (169 casi rispetto ai 74 di affido consensuale). Il dato è opposto per i 534 minori stranieri: in 250 casi si tratta di affidi etero familiari consensuali (183 quelli giudiziali) e in 75 affidi parentali consensuali (26 giudiziali). Tra i minori stranieri la nazionalità più diffusa è la marocchina (91), seguita dalla ghanese (65), nigeriana (62) e albanese (58).

Per quanto riguarda l’età, la fascia più rappresentata è quella compresa tra i 6 e i 17 anni. Sono 1.210 i minori che si trovano in questo range di cui 471 hanno tra i 6 e i 10 anni, 426 tra gli 11 e i 14 e 313 tra i 15 e i 17 anni. Sono 229 quelli tra gli 0 e i 5 anni.  Ci sono anche 17 giovani di 20-22 anni ancora in carico ai servizi. Anche i minori stranieri in affido registrano questo sostanziale andamento.

Oltre il 72% dei minori sono in affido perché provengono da un nucleo familiare problematico (1.133). Seguono quelli con disagio relazionale o scolastico (109), gli stranieri non accompagnati (99), le vittime di violenze (92), i disabili (73) e quelli in stato di adottabilità (20).

La durata dell’affido è di oltre 4 anni per il 40% circa dei minori.

Interventi conclusi. Sono 325 i bambini e ragazzi con intervento di affido a tempo pieno concluso nel 2012. Gli affidi etero familiari conclusi sono 246, di cui 162 giudiziali. Tra i parentali (79) prevalgono, invece, i consensuali (45). La situazione più frequente tra quelle registrate alla conclusione dell’affido è il rientro dei minori nella famiglia di origine (42 casi di affido etero familiare consensuale e 23 giudiziale). Sono 30 i casi di affido etero familiare giudiziale conclusi con l’inserimento del minore in un presidio residenziale e 17 quelli in cui è stato affidato a un altro nucleo familiare. Le adozioni sono state 14.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 26/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it