venerdì 17.08.2018
caricamento meteo
Sections

Guida all'informazione sociale

Fatti e numeri dell'Emilia-Romagna in continuo aggiornamento

Minori: gli alunni in regione

Nell’anno scolastico 2012/2013 sono 483.401 gli studenti iscritti alle scuole di ogni ordine e grado dell’Emilia-Romagna, 6.842 in più rispetto all’anno precedente (rilevazione al 30 settembre 2012).

Elementari. Sono 196.760 gli alunni che frequentano le 1.025 scuole primarie della regione (+1,5% rispetto all’anno precedente). La maggior parte (184.919) è iscritto in un istituto statale (949 sul totale degli istituti).

Medie. Raggiungono quota 117.849 gli alunni iscritti alle 452 scuole secondarie di primo grado in regione. Erano 1.057 in meno nell’anno scolastico 2011/2012 (+0.9%). Anche in questo caso la maggior parte (112.767) frequentano scuole statali (408 sul totale degli istituti). In calo gli iscritti alle scuole medie non statali, -1,8% rispetto all’anno precedente (da 5.177 a 5.082).

Superiori. Sono 168.792 gli studenti che frequentano le 354 scuole secondarie di secondo grado in Emilia-Romagna nell’anno scolastico 2012/2013 (+2.9% rispetto all’anno precedente). Sono 302 gli istituti statali. Poco più di 69 mila sono iscritti nei licei, 62.104 agli istituti tecnici, mentre 37.550 ai professionali. Questi ultimi hanno registrato la variazione maggiore rispetto all’anno scolastico 2011/2012, +2,9%.

Istituti professionali. Sono 102 in regione, di cui 23 a Bologna. La maggior parte (99) sono statali. Gli alunni iscritti nell’anno scolastico 2012/2013 sono 37.550. I maschi sono 20.831. Le province che registrano i numeri più alti sono Modena (6.729 su 29.806 iscritti alle superiori), Bologna (6.329 su 32.966 che frequentano le superiori) e Reggio Emilia (5.810 su 20.151). Il dato più basso a Piacenza, dove gli studenti che frequentano gli istituti professionali sono 2.092 su 10.822 iscritti alle superiori.

Dispersione scolastica. Nell’anno scolastico 2011/2012 su 481.467 alunni che a settembre hanno iniziato la scuola (elementare, media e superiore, compresi i corsi serali) solo 471.650 sono arrivati a giugno. Sono 6.375 quelli che si sono trasferiti o si sono ritirati in corso d’anno, 603 quelli che dalla scuola superiore si sono trasferiti in formazione professionale, apprendistato o Ctp. Un numero molto elevato di alunni, 2.839, non è stato trovato al termine dell’anno scolastico.

Alunni stranieri. Nell’anno scolastico 2012/2013 si sono iscritti nelle scuole regionali 70.463 alunni stranieri, 2.835 in più rispetto all’anno precedente. La maggior parte è iscritta alle elementari, 31.377 bambini pari al 15,94% del totale degli alunni che frequentano la scuola primaria. Percentuale che scende al 12,05% alle superiori dove gli alunni stranieri sono 20.342 su 168.792. Molto elevata invece l’incidenza degli studenti stranieri sul totale nelle scuole professionali, rappresentano infatti il 24,36% degli iscritti. È Bologna la provincia con il maggior numero di studenti stranieri, 14.032 sul totale di 102 mila. Ma quella con l’incidenza maggiore è Piacenza, dove gli alunni con cittadinanza non italiana sono il 18,78% del totale. L’incidenza più bassa a Ferrara, dove gli stranieri sono l’11,57% del totale degli iscritti.

Rom e Sinti. Alla data dell’ultima rilevazione (novembre 2012) sono 510 gli alunni Rom e Sinti iscritti nelle scuole e nei corsi di formazione in Emilia-Romagna. Leggermente inferiore il dato di quelli effettivamente frequentanti, 477 (pari al 93,5%). Una percentuale, quest’ultima, in aumento rispetto alla rilevazione precedente (novembre 2009), quando i frequentanti erano il 92,4% del totale degli iscritti. Va evidenziato che il numero degli iscritti è pari a circa la metà del totale dei minori presenti nei campi o nelle aree (poco più di mille).

La maggioranza degli alunni Rom e Sinti che frequentano appartengono alla scuola dell’obbligo, mentre corsi di formazione e scuola superiore hanno percentuali molto ridotte.

Su 510 sono 278 gli iscritti alle elementari, 30 alle superiori e 9 a corsi professionali.

Tre i bambini Rom e Sinti iscritti al nido d’infanzia.

Alunni Rom e Sinti

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 26/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it