Immigrazione

Italiano per stranieri

Cosa fa la Regione

La conoscenza della lingua italiana e dell'educazione civica rappresenta il primo passo per l'inclusione sociale dei cittadini stranieri in Emilia-Romagna. Per questo motivo, tra gli obiettivi strategici del “Programma triennale per l’integrazione sociale dei cittadini stranieri 2009-2011”, la Regione ha individuato «la promozione dell’apprendimento e dell’alfabetizzazione della lingua italiana per favorire i processi di integrazione e consentire ai cittadini stranieri una piena cittadinanza sociale e politica».

La Regione sostiene percorsi di formazione linguistica sia attraverso la Programmazione sociale regionale sia per il tramite di altre azioni tra cui:
- sottoscrizione di protocolli e accordi con le Istituzioni e gli Enti locali regionali
- sottoscrizione di protocolli e accordi con le articolazioni dello Stato.

Questa collaborazione è finalizzata a proporre una offerta in grado di rispondere alle differenziate esigenze di apprendimento della popolazione straniera immigrata, garantendo attenzione alle donne e al rapporto sinergico tra il mondo della formazione e il mondo del lavoro.

In Emilia-Romagna sono state così sviluppate numerose iniziative e percorsi qualificati per sostenere un'offerta formativa linguistica L2 ampia e diversificata a favore dei cittadini stranieri. Per questo motivo, nella definizione e nell’attuazione degli interventi, oltre alla Regione, alle Province, ai Comuni e alle Istituzioni scolastiche, possono intervenire anche le parti sociali, il terzo settore e molti altri soggetti pubblici e privati.

Nell’ambito del sistema di istruzione degli adulti, sono dunque attive reti formali e informali in cui operano docenti, formatori e insegnanti volontari impegnati anche nello sviluppo di metodologie, linguaggi ed approcci di sperimentazione didattica L2.

Il disegno complessivo è dunque quello di ricondurre le azioni di insegnamento della lingua italiana a un quadro d’insieme coerente e meglio qualificato, anche attraverso la valorizzazione della professionalità dei docenti di italiano L2 e la sperimentazione di nuove iniziative capaci di diversificare l’offerta formativa linguistica.

A chi rivolgersi

Servizio Politiche per l'accoglienza e l'integrazione sociale

viale Aldo Moro 21 - 40127 Bologna

Marzio Barbieri
tel. +39 051 5277103
mabarbieri@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/12/20 12:40:00 GMT+1 ultima modifica 2015-02-09T14:55:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina