Infanzia e adolescenza

Adolescenza

L'adolescenza è una età complessa con caratteristiche specifiche che occorre conoscere e riconoscere. Pertanto merita un'adeguata e specifica attenzione da parte dei servizi. La Regione attua politiche per la promozione del benessere psicofisico e di uno stile di vita sano per bambini e ragazzi e per la prevenzione del rischio.

Cosa fa la Regione

Adolescenti4La Regione a partire da un lavoro congiunto tra gli assessorati al Welfare e alle Politiche per la salute intende valorizzare, conoscere e supportare servizi e interventi attraverso un documento di linee di indirizzo per la promozione del benessere e la prevenzione del rischio in adolescenza. Rientrano in quest'ambito di intervento i programmi di prevenzione delle tossicodipendenze e degli incidenti stradali, le attività di sostegno alle competenze educative (sportelli d'ascolto nelle scuole), i programmi sui disturbi del comportamento alimentare, le politiche giovanili e quelle rivolte all’accoglienza e integrazione dei minori stranieri, le azioni di promozione della partecipazione degli adolescenti (centri aggregativi e educativi). Queste azioni coinvolgono spesso le strutture scolastiche. 

Nel 2018 è stato approvato il Piano regionale per l’adolescenza 2018-2020, costruito assieme ai territori, che si rivolge a tutti i soggetti che si occupano di adolescenti - famiglie, scuola, servizi sociali, associazionismo sociale e sportivo, volontariato e aziende sanitarie - per realizzare interventi concreti dedicati ai ragazzi di questa fascia di età.

Gli obiettivi sono quelli di promuovere, tra i più giovani, benessere, socializzazione, opportunità di crescita, protagonismo sociale e stili di vita sani, come elementi di contrasto al disagio e all’isolamento. Prevenire e ridurre l'abbandono scolastico, la dipendenza da sostanze e gioco d’azzardo e contrastare il bullismo, il cyberbullismo e la violenza tra compagni

Precedentemente, con deliberazione di Giunta regionale n. 590/2013 erano state approvate le 'Linee di indirizzo sulla promozione del benessere e la prevenzione del rischio in adolescenza'. Le linee di indirizzo sviluppano in modo più diffuso gli interventi di promozione e prevenzione nei vari contesti di vita degli adolescenti, con attenzione agli adulti di riferimento ed al passaggio alla maggiore età.

Iniziative formative

Tra settembre e dicembre 2014 si è tenuto il corso di formazione Progetto Adolescenza. Professionisti dell’intervento rivolto agli adolescenti dell’Emilia-Romagna a cura dell’Università di Bologna - Dipartimento di Scienze dell’Educazione e Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, con la collaborazione, avviata nel 2013 dell’ex AUSL di Rimini, ora AUSL della Romagna. A questo ha fatto seguito, nel 2015, il primo di una serie di corsi interprofessionali territoriali, Essere genitori di adolescenti oggi a cura del Comune di Bologna.

Nel novembre 2016, il seminario 1000 giorni di Progetto Adolescenza. Da progetto a programma...? ha condiviso una prima valutazione di quanto realizzato e di quanto è cambiato nei territori regionali con il Progetto adolescenza, attraverso una analisi qualitativa e quantitativa delle diverse tipologie di progetti che si inseriscono nella cornice dettata dalle linee guida. All'iniziativa sono stati presentati il volume Crescere con gli adolescenti. Ricerca e monitoraggio su tre anni di Progetto Adolescenza in Emilia-Romagna (pdf, 2.2 MB) e le Mappe degli adolescenti in Emilia-Romagna (pdf, 1.2 MB)

Ad aprile 2017 è stato presentato Verso un profilo degli adolescenti in Emilia-Romagna, uno strumento per la programmazione (pdf, 6.4 MB) che, a partire dall’analisi dei bisogni, delle risorse, delle relazioni e del contesto in cui vivono i nostri adolescenti intende ricavare proposte operative di lavoro sia a livello regionale che distrettuale.

Nel 2018 è stato avviato un percorso partecipato Capire il mondo degli adolescenti ...a partire dai loro diritti costruito con ragazzi dai 14 ai 19 anni delle scuole dell’Emilia-Romagna che, in qualità di ricercatori sociali, hanno predisposto e messo a punto un questionario per dare voce ai preadolescenti ed agli adolescenti.

A chi rivolgersi

Mariateresa Paladino
tel. 051 527 7516
Mariateresa.Paladino@regione.emilia-romagna.it 

Camilla Garagnani Cavallazzi
tel. 051 527 7515 
Camilla.Garagnani@regione.emilia-romagna.it

Monica Malaguti
tel. 051 527 7517
Monica.Malaguti@regione.emilia-romagna.it

Per approfondire

Moduli

Il Piano regionale pluriennale per l’adolescenza

Progetti in corso

Iniziative particolari

Pubblicazioni

Link utili

Su questo argomento vedi anche...

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/07/30 08:40:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-27T16:51:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina