giovedì 26.04.2018
caricamento meteo
Sections

Infanzia e adolescenza

Il percorso dell'adozione

Disegno famiglia con ombrelloI coniugi interessati ad intraprendere il percorso adottivo devono rivolgersi ai servizi sociali tutela infanzia competenti territorialmente (secondo la residenza) dove svolgeranno un primo colloquio informativo con l'assistente sociale dell'équipe adozioni.

Successivamente i coniugi frequenteranno un corso formativo gratuito di almeno 12 ore. Alla fine del corso effettueranno una visita medica per accertare il loro stato di salute, dopo il quale potranno iniziare l’indagine psico-scociale che consiste in alcuni incontri approfonditi (circa 5 o 6 compresa la visita domiciliare) con i professionisti della équipe adozioni (multiprofessionale composta da assistente sociale e psicologo) dove verranno trattati tra gli altri alcuni aspetti relativi alle caratteristiche della coppia, la loro motivazione all'adozione, il desiderio del bambino/i che sarebbero disponibili ad accogliere come figlio/i ecc. Alla fine dei colloqui (che secondo la normativa nazionale avranno una durata di 4 mesi) i servizi inviano una relazione illustrativa sul profilo della coppia al Tribunale per i minorenni di Bologna competente per tutta l'Emilia-Romagna. 

In caso di adozione internazionale, il Tribunale per i minorenni convocherà la coppia, previa formale presentazione da parte loro della disponibilità all’adozione, decretandone o meno l’idoneità. I coniugi idonei, entro un anno, dovranno dare incarico ad un Ente autorizzato, scelto tra quelli riconosciuti dalla Commissione adozioni internazionali (CAI) per la nostra regione, di seguire le procedure all’estero. 

Per l’adozione nazionale i coniugi che possiedono le caratteristiche più idonee ad accogliere il bambino in stato di adottabilità, saranno contattate dal Tribunale per i minorenni per un eventuale abbinamento. La domanda decade dopo tre anni.

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 30/07/2013 — ultima modifica 02/09/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it