sabato 20.10.2018
caricamento meteo
Sections

Infanzia e adolescenza

Ragazzi imputati di reato


Cosa fa la Regione

Adolescenti2Prevenzione, percorsi educativi e presa in carico rappresentano la base di un percorso di dialogo, scambio e confronto finalizzato alla definizione di prassi e procedure comuni sul versante dell’assistenza, del recupero e del reinserimento sociale dei minori provenienti dal circuito penale.

Tappa fondamentale nella definizione dei rapporti interistituzionali sul territorio regionale in materia di ambito penale minorile, è ancora la sottoscrizione del Protocollo d’intesa tra il Ministero di grazia e giustizia e la Regione Emilia-Romagna per il coordinamento degli interventi rivolti ai minori imputati di reato e agli adulti sottoposti a misure penali restrittive della libertà (approvato con Deliberazione della Giunta regionale 10 marzo 1998, n. 279).

Tra gli interventi promossi annualmente, frutto di una collaborazione consolidata da diversi anni tra Regione e Centro per la Giustizia Minorile si ricordano le iniziative realizzate nell’ambito della sensibilizzazione dei giovani sui temi della legalità e della solidarietà, mediante il Progetto Dialoghi, che prevede la realizzazione di laboratori ed eventi teatrali che coinvolgono i ragazzi ospiti dell’Istituto Penale per i minorenni di Bologna e ragazzi degli Istituti Scolastici di Bologna, al fine di promuovere le condizioni per la realizzazione della funzione educativa della misura penale, sia all’interno dell’Istituto Penale che presso le comunità del territorio con il coinvolgimento di coetanei non coinvolti in tale percorso. Annualmente un volume raccoglie e pubblica una scelta antologica degli elaborati dei ragazzi.

A chi rivolgersi

Gemma Mengoli
Servizio Politiche per l'integrazione sociale, il contrasto alla povertà e terzo settore
tel. 051 527 7523
gmengoli@regione.emilia-romagna.it
Email certificata: segrspa@postacert.regione.emilia-romagna.it

Norme e atti

Iniziative particolari

  • Delibera Giunta 1800/2012 Assegnazione e concessione finanziamento alla Soc. coop. sociale Teatro del Pratello di Bologna, per il progetto "Teatro del Pratello. La regola. La scelta e il dottor Faust" ai sensi della D.A.L. n. 62/2011 e della propria Delibera n. 2168/2011

Pubblicazioni

Su questo argomento vedi anche...

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/08/2013 — ultima modifica 13/01/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it