Rete regionale dei Centri interculturali

Area tematica: Intercultura

intro

La rete dei Centri interculturali è un luogo in cui si incontrano e si generano le idee. Si elabora pensiero. Un luogo di riflessione sull'interesse collettivo e non già come sommatoria d'interessi particolari o singolari. Attualmente sono 18 i centri presenti in Emilia-Romagna.

Il lavoro di rete dei Centri interculturali dell’Emilia-Romagna ha favorito il radicamento di competenze e pratiche interculturali diffuse, che hanno superato la visione circoscritta alle sole politiche sociali, contribuendo invece a produrre anche cultura. Una cultura intesa come processo attraverso cui ciascuno - sia esso individuo o società - progetta se stesso in relazione agli “altri”. La rete dei Centri interculturali è infatti luogo di riflessione sull'interesse collettivo, che è cosa diversa dalla mera sommatoria degli interessi particolari o singolari.

Promotori di accoglienza e di valorizzazione delle differenze, i Centri agiscono in una prospettiva educativa di tipo interculturale contribuendo, in questo modo, a contrastare razzismi e discriminazione, e rafforzando, al contempo, la coesione sociale in una comunità regionale che assume sempre più tratti multiculturali.

Leggi tutto...

A chi rivolgersi

Servizio Politiche per l'integrazione sociale, il contrasto alla povertà e terzo settore

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/20 15:01:00 GMT+1 ultima modifica 2018-12-06T15:42:22+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina