Intercultura

"Che razza di storia", mostra fotografica sul razzismo di ieri e di oggi

L'esposizione a cura del Museo della Resistenza di Bologna

Da giovedì 7 novembre a venerdì 20 dicembre 2019, presso il Museo della Resistenza di Bologna (Istituto Storico Parri, via Sant'Isaia, 20) si terrà la mostra "Che razza di Storia": in tutto sei percorsi fotografici per raccontare le storie dei migranti nell'Italia e nell'Europa di oggi. E che sarà allestita accanto ad un'altra esposizione, "L'offesa della razza" ( a cura dell'IBC della Regione Emilia Romagna e con il patrocinio dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna)

che documenta – grazie ad una approfondita ricerca storiografica – ciò che è stato il razzismo del ventennio fascista.

L'iniziativa è aperta a tutti anche se è pensata soprattutto per le scuole. L'intento è quello di mettere in evidenza il nesso tra le tristi vicissitudini dei primi decenni del Novecento e quelle che caratterizzano il presente per dimostrare che su quest'ultimo si ha ancora la possibilità di agire per un cambiamento di rotta.

La mostra, ad ingresso gratuito, è a cura dell'Istituto Storico Parri, in collaborazione con il Centro Amilcar Cabral, Exaequo Bologna e Cospe Onlus.

  • L'inaugurazione è alle ore 18 del 7 novembre. Nei giorni successivi sarà visitabile dal lunedì al venerdì (dalle ore 15.30 alle ore 18.30) e il sabato (dalle 10 alle 13).
  • Per percorsi guidati a gruppi e scolaresche la prenotazione è obbligatoria. Le visite guidate possono essere prenotate da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle ore 19.

Il volantino


Per informazioni e prenotazioni:
Biblioteca Cabral tel. 051.581464 - amicabr@comune.bologna.it
Istuituto storico Parri - info@museodellaresistenzadibologna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/07 15:06:15 GMT+1 ultima modifica 2019-11-07T15:06:15+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina