domenica 22.07.2018
caricamento meteo
Sections

Rete regionale dei Centri interculturali

Corso d’italiano per profughi anche in estate

In collaborazione con il centro interculturale di Parma, l’associazione CIAC (Centro immigrazione asilo e cooperazione) Onlus propone anche per tutta l’estate, un corso di lingua italiana per profughi.

Il corso si tiene tre volte alla settimana, presso la sede del centro interculturale in via Bandini 6, e vede la partecipazione di una ventina di profughi.

Questi ultimi sono stati accolti in provincia di Parma, nell’ambito del progetto SPRAR (Sistema Nazionale di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati).

Dal 2014, il progetto è gestito dal CIAC che si è aggiudicato il primo posto tra i più di 400 progetti che avevano chiesto di aderire allo SPRAR per il triennio 2014-2016.

Con novembre 2014 la partnership del progetto – prima composta dal Comune di Parma e da CIAC – si è allargata alla Caritas diocesana, al Pozzo di Sicar e a Casa di Betania. Contestualmente il numero di persone accolte dal progetto fin da l’inizio, è salito a quota 66.

Per informazioni: info@centrointerculturaleparma.it

Ben Hammouda Lofti - Centro Iterculturale di Parma

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 28/07/2016 — ultima modifica 29/07/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it