mercoledì 25.04.2018
caricamento meteo
Sections

Rete regionale dei Centri interculturali

E-R | Sociale |
La rete dei Centri interculturali è un luogo in cui si incontrano e si generano le idee. Si elabora pensiero. Un luogo di riflessione sull'interesse collettivo e non già come sommatoria d'interessi particolari o singolari. Attualmente sono 18 i centri presenti in Emilia-Romagna.

Il lavoro di rete dei Centri interculturali dell’Emilia-Romagna ha favorito il radicamento di competenze e pratiche interculturali diffuse, che hanno superato la visione circoscritta alle sole politiche sociali, contribuendo invece a produrre anche cultura. Una cultura intesa come processo attraverso cui ciascuno - sia esso individuo o società - progetta se stesso in relazione agli “altri”. La rete dei Centri interculturali è infatti luogo di riflessione sull'interesse collettivo, che è cosa diversa dalla mera sommatoria degli interessi particolari o singolari.

Promotori di accoglienza e di valorizzazione delle differenze, i Centri agiscono in una prospettiva educativa di tipo interculturale contribuendo, in questo modo, a contrastare razzismi e discriminazione, e rafforzando, al contempo, la coesione sociale in una comunità regionale che assume sempre più tratti multiculturali.

Editoriali

Vivere insieme in pari dignità. Il convegno nazionale dei centri interculturali a Piacenza

Da 10 anni ormai attendiamo ogni anno il ritrovo annuale dei centri interculturali, durante i quale fare il pieno di progetti, scambi, conoscenze e buone pratiche e quest’anno è stato un vero onore poterlo ospitare nel cuore della nostra città, il 21 e 22 ottobre scorsi, nelle splendide cornici di Palazzo Gotico e Palazzo Farnese.

Altro…
Notizie

Cibo, musica e integrazione

A Bologna e a Rimini, un week-end all'insegna dell'intercultura a tavola

A Forlì, una mostra racconta Pilecki, il polacco che scelse Auschwitz

Il 19 settembre 1940 durante un rastrellamento nazista a Varsavia, il militare si fece arrestare volontariamente per vedere cosa stesse accadendo davvero nel campo di sterminio

Identità rubate

A Modena una rassegna cinematografica racconta la guerra nei Balcani

Altro…
Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it