venerdì 21.09.2018
caricamento meteo
Sections

I Reggiani, per esempio

Il Comune di Reggio Emilia sostiene la cittadinanza attiva

A distanza di due anni dal lancio del progetto, avvenuto nel 2008, il Comune di Reggio Emilia ripropone “I Reggiani, per esempio”, l’iniziativa volta a sondare - e sostenere - le esperienze cittadine in materia di cittadinanza attiva, responsabilità sociale e volontariato, mettendo a disposizione 800mila euro per realizzare idee a sostegno della famiglia, della cultura, dello sport, dell´educazione, dell´integrazione e della convivenza serena in città.

Per dare visibilità all’iniziativa, l’amministrazione comunale ha scelto la modalità dell’invito pubblico, al fine di favorire la raccolta di proposte e progetti, di promuovere il protagonismo della società civile e di coinvolgere più attori in programmi strategici che pongano la comunità come orizzonte di riferimento per tutti.

Cinque i macro-obiettivi perseguiti:
- vivere una vita serena;
- avere una buona cultura e una buona educazione;
- vivere in una città che guarda al futuro;
- vivere in un ambiente sano, ordinato e funzionale;
- spostarsi meglio e bene.

Le aree di intervento sono dunque molteplici: si va dalla scuola - alla quale viene riconosciuta una posizione centrale per la vita della comunità - alla famiglia, dalla cultura alla città storica, dalla socialità allo sport.
Altrettanto vari i destinatari dell’iniziativa che possono accedere al bando: associazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni di promozione sociale, onlus, associazioni di categoria imprenditoriale e commerciale, gruppi di cittadini residenti a Reggio Emilia, enti ecclesiastici ed enti morali. L’iniziativa è aperta, con modalità specifiche, anche alla partecipazione di istituti scolastici, e in particolare agli studenti delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado, e alle associazioni sportive non professionistiche.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 30 giugno 2010, con l’eccezione degli istituti scolastici, che dovranno inoltrare la richiesta entro il 15 ottobre 2010.

Con "I Reggiani, per esempio 2010" l’amministrazione comunale punta a ripetere i risultati dell’edizione 2008, che mise in evidenza il rilevante ruolo di associazioni, imprese, scuole, parrocchie e singoli cittadini per il benessere della comunità. Furono 300 le storie raccolte, la maggior parte delle quali provenienti dal terzo settore (51%), ma con un contributo significativo da parte delle imprese e di gruppi informali di cittadini.

 

COLLEGAMENTI

Per approfondire e scaricare i moduli

Azioni sul documento
Pubblicato il 31/05/2010 — ultima modifica 03/06/2010
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it