mercoledì 28.06.2017
caricamento meteo
Sections

Parma, al festival del food un progetto per recuperare il cibo per chi ne ha bisogno

Zero sprechi nell’edizione di quest’anno del “Gola Gola food & people”, che si è appena concluso. Grazie alla collaborazione con la piattaforma solidale “Parma non spreca” le eccedenze alimentari sono state recuperate per essere distribuite alle famiglie in difficoltà attraverso l’Emporio solidale

Nata per valorizzare in Italia e all’estero la cultura alimentare a Parma, Città creativa della gastronomia Unesco, quest’anno il festival “Gola Gola food & people” che si è appena concluso aveva come parola chiave “confronti”. Tra i temi su cui si è riflettuto quelli della penuria e dell’abbondanza, del contrasto tra Paesi che sprecano cibo e popoli che muoiono di fame.

La riflessione sull’eticità del consumo e sulla presa di coscienza che la tutela del nostro futuro si basa sul contrasto allo spreco e sul rispetto del pianeta ha visto la collaborazione con la piattaforma solidale “Parma non spreca”, i cui volontari durante i tre giorni di festival hanno ritirato le eccedenze alimentari prodotte durante la manifestazione, in tutte le location dove era previsto l’utilizzo e la somministrazione di cibo. Dai mercati, agli show cooking, dalle degustazioni ai luoghi di ristorazione. L’obiettivo era che nulla andasse sprecato: il crudo, il cotto, le materie prime, i piatti pronti avanzati sono stati raccolti utilizzando contenitori termici idonei, nel pieno rispetto delle normative.

Così il cibo recuperato avrà nuova vita sugli scaffali di Emporio, il market solidale per le famiglie in difficoltà economica di Parma, o direttamente sulle tavole della mensa di Padre Lino e della Caritas.

“Parma non spreca. Piattaforma solidale” è un progetto condiviso dalla città e dai suoi principali rappresentanti, istituzioni, associazioni, enti, aziende che hanno scelto di sostenere le famiglie in difficoltà del territorio e, nello stesso tempo, di prevenire lo spreco alimentare che anche in Italia tocca cifre da capogiro.   Ogni anno, infatti,  finiscono tra i rifiuti dai 10 ai 20 milioni di tonnellate di cibo, per un valore di circa 37 miliardi di euro, 450 euro all’anno per famiglia; cibo che, secondo la Coldiretti, basterebbe a sfamare 44 milioni di persone.

Piattaforma Solidale nasce una collaborazione tra Forum Solidarietà, Emporio Market Solidale, Caritas Parma, Consorzio di Solidarietà Sociale, Provincia e Comune di Parma, Fondazione Cariparma e Iren.

L’obiettivo è ricercare, raccogliere e ridistribuire generi alimentari attraverso le iniziative attivate dal volontariato locale, come ad esempio i market solidali, le mense e la distribuzione di pacchi alimentari.

Anche il “Gola Gola Food&People festival” ha voluto testimoniare la propria sensibilità verso il tema, non solo attraverso l’accordo con “Parma Non Spreca,” ma anche devolvendo per ogni Gola Gola! Card venduta 0,50 centesimi al Programma Pasti Scolastici del Word Food Programme che porta cibo e istruzione a 20 milioni di bambine e bambini in 62 Paesi del mondo.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/06/2017 — ultima modifica 04/06/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it