giovedì 20.09.2018
caricamento meteo
Sections

Infanzia, numeri da record a Vignola per l'edizione 2018 di "Bambinopoli"

Un successo la "due giorni" dedicata ai bambini tra dibattiti, giochi, laboratori e storia. Regione e Comune insieme per rendere protagonisti i più piccoli

Numeri molto positivi – oltre 25.000 persone hanno partecipato alla manifestazione - e grande soddisfazione da parte di cittadini e  organizzatori per la XVII edizione di Bambinopoli, la manifestazione che Vignola dedica ai bambini di tutte le età e che è stata riproposta con una formula completamente ampliata e  rinnovata. Per la prima volta, infatti, ha coinvolto anche tutta l'area dell'ex mercato ortofrutticolo, oltre che delle vie del centro e, naturalmente, del castello.

Il filo conduttore di “Bambinopoli” è stato scelto per attraversare l’immaginaria linea del tempo che va dal passato al futuro, toccando i temi che caratterizzano la crescita del bambino all’interno di una realtà in continua evoluzione. In occasione della manifestazione le vie del centro della cittadina si sono animate di laboratori, giochi e spettacoli, declinati in diverse aree tematiche, per un vero e proprio viaggio nel tempo. La città è stata infatti suddivisa in tre zone, quella dei bambini di ‘ieri’, di ‘oggi’ e di ‘domani’, ognuna con iniziative ad hoc. Educazione scolastica, salute, famiglia, alimentazione e utilizzo delle nuove tecnologie da parte dei più piccoli i temi in discussione nella sezione specifica a loro dedicata, dal titolo: “Domani: quale sarà il futuro dei bambini di oggi?”.

“Guardiamo con molto interesse a iniziative come questa del Comune di Vignola, patrocinata dalla Regione, della quale condivido lo spirito e gli obiettivi- sottolinea l'assessore regionale al welfare, Elisabetta Gualmini-. Il tema dell’infanzia è stato sempre centrale nelle politiche di welfare della nostra Giunta, e continuiamo a sostenerlo investendo in programmi e risorse economiche ingenti. In particolare- prosegue la vicepresidente- desidero ricordare la recente approvazione del nuovo programma triennale per la prima infanzia, che finanzia e qualifica il sistema socio-educativodell’Emilia-Romagna per la fascia d’età 0-6 grazie ad uno stanziamento di oltre 11 milioni di euro l’anno a partire dal 2018.Si tratta di risorse- spiega Gualmini-con le quali la Regione sostiene concretamentegli Enti localinella gestione e qualificazione dei servizi educativi, per aumentare il numero dei bambini iscrittiriducendo le liste d’attesa e il costo delle rette.Continuiamo quindi a lavorare assieme al territorio- chiude la vicepresidente- per il benessere dei bambini e lo sviluppo delle loro capacità e potenzialità”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/09/2018 — ultima modifica 11/09/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it