giovedì 19.07.2018
caricamento meteo
Sections

Ascoltalibri, audiolibri per tenere attiva la mente e la fantasia

12 marzo 2012 – È partito in circa quaranta strutture per anziani del territorio il progetto promosso dalla Regione

Bologna, 12 marzo 2012 - Un libro audioregistrato, un lettore Mp3 facilitato, delle cuffie e delle casse acustiche, gli anziani ospitati dalle strutture residenziali, i loro famigliari, gli operatori: ecco gli ingredienti dell’iniziativa Ascoltalibri,  promossa dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con la Fondazione Asphi Onlus e il Centro internazionale del libro parlato di Feltre.

Da qualche mese, le persone anziane non autosufficienti o disabili ospiti di una quarantina di residenze e centri diurni della nostra regione, possono così mantenere il piacere della lettura,  ascoltando i propri libri preferiti in modalità diverse: individualmente, con gli operatori o famigliari e in piccolo gruppo. I libri sono letti da speaker volontari ossia “donatori di voce” che svolgono l’attività senza scopo di lucro per il Centro internazionale del libro parlato di Feltre. La voce infatti può essere un potente strumento di comunicazione, utile per trasmettere emozioni ed evocare l’enorme ricchezza delle esperienze di vita delle persone anziane.

Il progetto utilizza attualmente una tecnologia facilitata, un lettore Mp3, con pochi tasti di grandi dimensioni, che consente l’ascolto degli audio-libri in modo agevole; molta attenzione viene posta dagli operatori nella scelta dei testi da ascoltare ma anche nelle modalità di ascolto.  È questa anche l’occasione di sperimentare tecnologie più interattive, come computer e tablet, nella ricerca di nuove strategie e strumenti, in un lavoro condiviso tra i tecnici dell’Asphi e gli operatori delle residenze con l’obiettivo di migliorare l’autonomia e la qualità della vita delle persone anziane e disabili.

Promuovendo il progetto Ascoltalibri la Regione ha raccolto le sollecitazioni provenienti dal mondo dell’associazionismo non-profit. Si tratta di un’attività innovativa, avviata in modo sperimentale per promuovere il mantenimento delle abilità residue e valorizzando le potenzialità del piacere della lettura, la valenza evocativa di molti libri, nonché le possibilità di animazione. Avviato a luglio 2011 con una prima iniziativa di formazione e condivisione del percorso con il primo gruppo di strutture, il progetto è ora esteso su tutte le province della regione con un ottimo riscontro tra gli ospiti delle strutture e gli operatori. L’iniziativa ora sarà monitorata in ogni sua fase e i risultati saranno condivisi e divulgati nell’ambito della rete dei servizi.

Ascolalibri – Asphi

Il Progetto nelle strutture per anziani in Emilia-Romagna

Documentazione e supporto Asphi

Libri Parlati del Cilp

Videointervista all’animatrice Federica Taddia di Villa Serena di Bologna e ad alcuni ospiti
(realizzata da Cristina Manfredini di Asphi)

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/03/2012 — ultima modifica 12/03/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it