Giorni di lavoro intenso

Se agiamo insieme, supereremo anche questa. Di fronte a una crisi che mostra anche le nostre fragilità, dobbiamo ritrovare un senso di comunità. Sentirci addosso tutta la responsabilità dei comportamenti, avere cura degli altri è anche cura di sé
Elly Schlein
Sono giorni di lavoro intenso. Stiamo affrontando una situazione inedita e bisogna farlo con grande senso di responsabilità. 

In Emilia-Romagna siamo al lavoro con il Presidente Bonaccini e la Giunta sui tanti fronti delle urgenze, abbiamo raccolto segnalazioni sulle criticità, con il Presidente e l’Assessore Colla ci siamo confrontati con le parti economiche e sociali al tavolo del Patto per il lavoro per ascoltare ed affrontare insieme le difficoltà emerse con la diffusione del virus e le misure necessarie al contenimento e al rallentamento dei contagi.

In questi giorni ci siamo confrontati insieme all’Assessore Calvano anche con le Province e i Comuni, poi con il Terzo settore e i Sindacati per coordinare le risposte su welfare, nidi, servizi educativi e per capire insieme quali possibili soluzioni attuare per ridurre gli impatti negativi delle misure di contenimento del virus, mettendo in campo forme di sostegno concreto alle famiglie, specie a fronte delle difficoltà causate dalla sospensione dei nidi, delle scuole e dei centri diurni per anziani e persone disabili, e dell’interruzione particolarmente problematica dei percorsi educativi per bambini e persone con disabilità e autismo.
Ma il nostro scopo è anche tutelare lavoratrici e lavoratori del settore ed imprese. Siamo in contatto costante col Governo cui abbiamo sottoposto le questioni e proposto soluzioni mirate per i prossimi provvedimenti.

Faremo ogni sforzo per non lasciare nessuno da solo nel far fronte a questa emergenza. Su questo versante la Regione è pronta ad accelerare sull’erogazione di 18 milioni di contributi già previsti per i nidi e a mettere a disposizione fino a 5 milioni di risorse aggiuntive per sostenere Comuni e famiglie.

Siamo e saremo a fianco delle persone, specie quelle più a rischio, al fianco degli operatori sanitari e della protezione civile che si stanno facendo in quattro per affrontare l’emergenza con sforzi straordinari, al fianco dei sindaci, delle famiglie e delle persone sole, di lavoratrici e lavoratori alle prese con una situazione complicata, delle imprese in difficoltà.
C’è chi già avrà un primo supporto fondamentale dall’accordo firmato in Regione, il primo in Italia, che ha reso disponibili 38 milioni per la cassa integrazione in deroga per lavoratrici e lavoratori di tutti i settori.
Ma non dimentichiamo anche chi, perché libero professionista, autonomo o perché precario, necessiterà di risposte diverse. Per questo stiamo lavorando su una serie di interventi e ci stiamo coordinando con il Governo e le altre regioni, contribuendo con proposte su come dare risposte immediate alle conseguenze economiche e sociali di questa fase. Stasera sono state adottate ulteriori misure di contenimento che impongono sacrifici necessari, nell’interesse di tutti e guardando all’obiettivo primario che è frenare i contagi e garantire la salute.

Se agiamo insieme, supereremo anche questa. Soprattutto, di fronte a una crisi che mostra anche le nostre fragilità, dobbiamo ritrovare un senso di comunità.
Sentirci addosso tutta la responsabilità dei nostri comportamenti, ritrovare il senso della cura degli altri che è anche cura di sé.

Siate responsabili, siamolo insieme: ne va del futuro di tutti.

Forza.

Elly Schlein

Vicepresidente della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna e Assessore al contrasto alle diseguaglianze e transizione ecologica: Patto per il clima, welfare, politiche abitative, politiche giovanili, cooperazione internazionale allo sviluppo, relazioni internazionali, rapporti con l’UE

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/12 10:45:00 GMT+1 ultima modifica 2020-03-13T12:46:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina