lunedì 27.03.2017
caricamento meteo
Sections

Servizio Civile

Avviso agli enti-11 novembre 2016

comunicazione di avvio del procedimento, ai sensi degli artt. 7 e seguenti della Legge n. 241/90 e successive modificazioni e integrazioni, concernente l’esame e la valutazione dei progetti di servizio civile nazionale presentati alla regione entro il 21/10/2016.

Si comunica, ai sensi degli artt. 7 e seguenti della Legge n. 241/90 e successive modificazioni e integrazioni, che la Regione Emilia-Romagna ha dato avvio al procedimento concernente l’esame e la valutazione dei progetti di servizio civile nazionale presentati alla Regione entro il termine del 21 ottobre 2016, in base all’avviso 26/8/2015 del Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale (di seguito Dipartimento).

A tal fine si segnala che:

•l'amministrazione competente è la Regione Emilia-Romagna, viale Aldo Moro, 21-40127 Bologna;

•l'oggetto del procedimento consiste nell'esame e nella valutazione dei progetti di servizio civile nazionale, da realizzare nelle sedi d’attuazione dell’Emilia-Romagna degli Enti accreditati agli Albi regionali e delle Province autonome, nella formazione della relativa graduatoria e nell’adozione della determinazione dirigenziale di approvazione;

•il responsabile del procedimento è Maura Forni, dirigente del Servizio coordinamento politiche sociali e socio educative. Programmazione e sviluppo del sistema dei servizi. Per le comunicazioni via breve è possibile rivolgersi a Boccafogli Alessandra (051/5277021) e Fabbri Stefania (051/5277018);

•il procedimento deve concludersi entro il 19 aprile 2017, nel rispetto dei termini previsti dal D.P.C.M. 16 luglio 2010, n. 142 recante "Regolamento riguardante i termini di conclusione dei procedimenti amministrativi di competenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, aventi durata superiore ai novanta giorni, in attuazione all'articolo 2 della legge 7 agosto 1990, n. 241";

•avverso i provvedimenti adottati da questa Regione sarà possibile presentare ricorso innanzi al TAR. In caso di inerzia della Regione si applicano le disposizioni di cui all’art. 20, comma 4, della citata Legge n. 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni;

•nel rispetto della normativa vigente e delle procedure previste è possibile prendere visione degli atti relativi al presente procedimento presso il Servizio coordinamento politiche sociali e socio educative. Programmazione e sviluppo del sistema dei servizi della Regione Emilia-Romagna, in viale Aldo Moro, 21 (ottavo piano) 40127 Bologna. 

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 12/02/2014 — ultima modifica 26/11/2016
avvisi
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it