Servizio Civile

Albo regionale

Cosa fa la Regione

La Regione ha istituito e cura la tenuta dell'Albo regionale degli Enti di servizio civile.

All'Albo si potevano iscrivere gli Enti e le Organizzazioni in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 3 della legge n. 64 del 2001 , con sede legale nel territorio regionale dell'Emilia-Romagna.  

I requisiti richiesti riguardano: 

  • assenza di scopo di lucro
  • capacità organizzativa e possibilità d'impiego in rapporto al servizio civile volontario
  • corrispondenza tra i propri fini istituzionali e le finalità previste dalla Legge (art. 1)
  • svolgimento di un'attività continuativa da almeno tre anni.

Alla fine del 2016 risultano 300 enti titolari d'iscrizione all'Albo regionale dell'Emilia-Romagna e complessivamente, grazie all'accreditamento in forma associata, sono 457 gli enti iscritti; 8 le richieste d'iscrizione in corso d'istruttoria. 

A seguito dell'adozione della circolare 3 agosto 2017, da parte del Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, non è più possibile presentare istanza d'iscrizione all'Albo del servizio civile nazionale, mentre dalla predetta data è presentabile, esclusivamente al Dipartimento, la richiesta d'iscrizione all'Albo del servizio civile universale, di cui al decreto legislativo 40/2017.

 -^-^-

Alla seconda sezione dell'Albo regionale possono iscriversi, invece, le sedi locali presenti in Emilia-Romagna degli Enti accreditati all'Albo nazionale.

L'iscrizione all'Albo regionale ha valore di accreditamento presso la Regione Emilia-Romagna.

A chi rivolgersi

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/02/12 14:40:00 GMT+1 ultima modifica 2017-10-19T19:08:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina