mercoledì 24.10.2018
caricamento meteo
Sections

Servizio Civile

Bandi


Cosa fa la Regione

La Regione raccoglie e valuta i progetti di servizio civile nazionale, dal 2017 universale, che coinvolgono sedi del territorio emiliano-romagnolo, presentati dagli Enti accreditati negli Albi regionali, predisponendo la graduatoria dei progetti approvati, che saranno finanziati fino al raggiungimento della copertura assicurata dalla disponibilità del fondo nazionale per il servizio civile per ciascun anno. 

Gli avvisi per la presentazione dei progetti di servizio civile da parte degli Enti accreditati sono adottati dal Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale; le ultime scadenze degli avvisi ordinari di progettazione sono state: 30 novembre 2017; 17 ottobre 2016; 15 ottobre 2015; 30 giugno 2015 (straordinario); 4 agosto 2014; 31 ottobre 2012; 4 marzo 2010; 31 ottobre 2008.

Per il 2019 il termine per la presentazione dei progetti di servizio civile universale è fissato alle ore 14 dell'11 gennaio 2019.

Dopo la valutazione dei progetti da parte del Dipartimento, delle Regioni e delle Province autonome, quelli finanziati vengono inseriti nei bandi ordinari di servizio civile in Italia e all'estero, pubblicati dal Dipartimento per consentire ai giovani di presentare domanda di partecipazione all'Ente titolare del progetto prescelto (è possibile presentare una sola domanda, a pena d'esclusione); le ultime scadenze dei bandi per i giovani sono state: 28 settembre 2018 per 53.363 posti, di cui 3.170 in Emilia-Romagna; 26 giugno 2017 per 47.529 posti, di cui 2.990 in Emilia-Romagna; 8 luglio 2016 per 35.203 posti, di cui 2.358 in Emilia-Romagna; 20 aprile 2016 (straordinario) per 354 in Emilia-Romagna; 23 aprile 2015 per 31.018 posti, di cui 2.067 in Emilia-Romagna; 4 ottobre 2013 per 14.815 posti, di cui circa mille in Emilia-Romagna; 21 ottobre 2011 per 20.123, posti di cui 1.108 in Emilia-Romagna; 4 ottobre 2010 per 19.627 posti, di cui 1.274 in Emilia-Romagna; 27 luglio 2009 per 27.145 posti, di cui 1.543 in Emilia-Romagna; 7 luglio 2008 per 34.104 posti, di cui 1.400 in Emilia-Romagna; 12 luglio e 1 ottobre 2007 per complessivi 49.279 posti, di cui 1.805 in Emilia-Romagna.

In totale in Emilia-Romagna oltre 20mila posti finanziati, corrispondenti a circa 130 milioni di euro del Fondo Nazionale Servizio Civile, con più di 50mila domande di partecipazione presentate dai giovani. 

 

-*-*-*-*-

 

La Regione, per quanto riguarda il servizio civile regionale, propone questa esperienza senza distinzione di cittadinanza.

Dal 2014, grazie alle modifiche introdotte alla legge regionale sul servizio civile dalla L.R.8/2014, la proposta di scregionale è estesa ai 29enni, in particolare vorrebbe rivolgersi a chi ha meno possibilità di essere selezionato ad integrazione del scuniversale; inoltre presenta una maggiore flessibilità nell'impegno richiesto settimanalmente (15 o 20 o 25 ore, in 4/5 giorni) e nella durata complessiva dei progetti (da 6 a 11 mesi).

I Coordinamenti provinciali degli Enti di Servizio civile (Co.Pr.E.S.C.) pubblicano gli avvisi provinciali con i progetti approvati e finanziati dalla Regione, o autofinanziati/cofinanziati dagli enti, per consentire ai giovani la presentazione della domanda di partecipazione all'Ente titolare del progetto prescelto.

posti disponibili del servizio civile regionale in Emilia-Romagna, nelle diverse annualità, sono stati i seguenti: 39 nel 2004 (83 le domande presentate), 78 nel 2007 (191 le domande presentate), 102 nel 2008 (237 le domande presentate), 106 nel 2009 (309 le domande presentate), 134 nel 2010 (380 le domande presentate), 124 nel 2011 (412 le domande presentate), 100 nel 2012 per il progetto speciale per il sisma (318 le domande presentate), 133 nel 2013 (475 le domande presentate), 209 nel 2014, di cui 41 autofinanziati dagli Enti (35 posti in provincia di Reggio Emilia dalla Fondazione Manodori e dalla Camera di Commercio e 6 posti in provincia di Modena dall'Unione Comuni Modenesi Area Nord di Mirandola) con 1.699 domande presentate, 178 posti nel 2015 (881 le domande presentate), 202 nel 2016, di cui 2 cofinanziati dalla Caritas Diocesana di Reggio Emilia (832 le domande presentate), 201 nel 2017 (860 le domande presentate) e 208 nel 2018 (852 le domande presentate).

In totale: 1.773 posti finanziati e 7.329 domande di partecipazione complessivamente presentate dai giovani (in media 4,3 domande per posto disponibile).

A chi rivolgersi

Servizio Coordinamento politiche sociali e socio educative. Programmazione e sviluppo del sistema dei servizi

viale Aldo Moro 21 - 40127 Bologna
tel. 051 527 7022 - 7021 - 7018 -
serviziocivile@regione.emilia-romagna.it

Stefania Fabbri, Alessandra Boccafogli, Francesca Macchitella e Maurizio De Bernardi.

Per avere informazioni su come accedere al servizio, è possibile rivolgersi all'ufficio dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle 12,30 e dalle 13 alle 15, oppure si può chiamare il numero verde della Regione per il servizio civile 800 507705 presso l'ufficio Urp regionale.

In alternativa, è possibile rivolgersi ai Coordinamenti provinciali degli Enti di Servizio civile CO.PR.ES.C.:

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 12/02/2014 — ultima modifica 22/10/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it