Strutture residenziali per anziani e persone con disabilità. A disposizione 32 milioni di euro aggiuntivi

Presto l'avvio di un percorso condiviso di ripensamento del futuro del sistema sociosanitario

Mettiamo a disposizione 32 milioni di euro aggiuntivi per sostenere le strutture residenziali per anziani e persone con disabilità, in particolare difficoltà a causa della pandemia.

Risorse che serviranno a pagare gli aumenti contrattuali per operatrici e operatori sociosanitari, a coprire le spese per i posti non occupati durante la pandemia per le misure di sicurezza, e a sostenere i costi dei dispositivi di protezione individuale.

Vogliamo avviare presto un percorso condiviso di ripensamento del futuro del sistema sociosanitario e di riforma dei criteri di accreditamento che innalzi la qualità dei servizi resi alle persone più fragili e la qualità del lavoro di chi le assiste nelle strutture.

Elly Schlein

Vicepresidente della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna e Assessore al contrasto alle diseguaglianze e transizione ecologica: Patto per il clima, welfare, politiche abitative, politiche giovanili, cooperazione internazionale allo sviluppo, relazioni internazionali, rapporti con l’UE

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/18 13:13:00 GMT+2 ultima modifica 2020-12-18T13:52:48+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina