Assegnare in tempi brevi una casa a chi ne ha diritto ma ancora non ce l’ha

A Modena e provincia si sono riqualificati e assegnati 55 alloggi popolari a nuove famiglie in sei mesi

L'intervento è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna col Piano straordinario pluriennale sulla manutenzione e il recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, con cui a settembre 2020 abbiamo destinato 10 milioni di euro ai Comuni e loro Unioni in tutta la Regione.

L’obiettivo del nostro piano è di assegnare in tempi brevi una casa a chi ne ha diritto ma ancora non ce l’ha.

Al contempo è un modo di sostenere il settore dell’edilizia, in una logica di recupero e senza consumare ulteriore suolo, migliorando la qualità, l’accessibilità e l’efficienza energetica del patrimonio di edilizia pubblica.

Un ringraziamento ad Acer Modena e agli Enti locali coinvolti, a partire dal Comune di Modena, per aver dimostrato che si può fare, nonostante le difficoltà di questa fase.

Proseguiamo nell’impegno, anche con gli altri territori, per garantire il diritto alla casa, contrastare le diseguaglianze, sostenere le fasce più deboli della popolazione e dare una risposta pronta anche ai nuovi bisogni sociali emersi o aggravati dall’emergenza sanitaria.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/22 11:44:18 GMT+2 ultima modifica 2021-03-22T11:44:18+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina