lunedì 21.05.2018
caricamento meteo
Sections

Reddito di solidarietà

E-R | Sociale |

banner RES 600

Un sostegno concreto per persone e famiglie in gravi difficoltà economiche, per superare le difficoltà economiche personali e del proprio nucleo familiare. Potrebbe interessare circa 20 mila nuclei familiari residenti in Emilia-Romagna in condizione di grave povertà. Famiglie composte soprattutto da giovani coppie con tre o più figli a carico, single, anziani con bassissimo reddito e che nel complesso rappresentano quasi il 2% dei nuclei residenti in regione

Per informazioni: res@regione.emilia-romagna.it e http://www.regione.emilia-romagna.it/urp/

Notizie
07.02.2018

Reddito di solidarietà, già 11mila le domande: Bologna e Modena città “capofila”

Bilancio dopo oltre quattro mesi. 11mile le domande presentate, con una media di 93 al giorno. Bologna e Modena le città dove prevalgono le richieste. L’identikit di chi fa domanda

21.12.2017

Res, già accolte 1700 domande. Chi lo richiede? Soprattutto italiani, con più di 45 anni

Il Reddito di solidarietà parte bene: in due mesi 6mila richieste, già 1.700 quelle accolte e solo il 15% quelle respinte. E si prosegue con 800 domande alla settimana. Bonaccini-Gualmini: “Nessuno deve restare indietro. Nuovo pilastro del welfare regionale, capace di intercettare aree di povertà ancora poco conosciute”

28.11.2017

Reddito di solidarietà: in due mesi arrivate 6.100 domande

Res, ecco i primi dati ufficiali. La vicepresidente Gualmini in Aula: “Uno strumento nuovo, che dimostra di funzionare molto bene. La messa in atto di nuove politiche richiede competenza, serietà e tempo”

tutte le notizie
Azioni sul documento

Il RES: cos'è e come funziona
Campagna di comunicazione

Tutti responsabili

 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it