Cabina di regia regionale per le politiche sanitarie e sociali

Ruolo e compiti

La Cabina di regia per le politiche sanitarie e sociali è istituita a livello regionale quale sede di confronto, coordinamento ed integrazione tra la Regione e il sistema delle Autonomie locali in materia di politiche sanitarie e sociali. Esercita attività di  impulso, di proposta, di valutazione e di supporto all’attività istruttoria preliminare e propedeutica alla formazione delle decisioni della Giunta regionale e degli Assessori competenti in materia, in particolare per gli atti di programmazione generale e per ogni altro atto di indirizzo. I compiti di approfondimento ed istruttoria tecnica sono svolti da un Comitato tecnico che svolge una funzione consultiva, di proposta e di supporto alla Cabina.

Composizione

La Cabina di regia per le politiche sanitarie e sociali rispecchia le forme di rappresentanza unitaria degli Enti locali alla luce della legislazione vigente e dei loro assetti di rappresentanza politico-istituzionale. È composta dagli Assessori regionali alle politiche per la salute ed al welfare e politiche abitative, i Presidenti delle Conferenze territoriali sociali e sanitarie, i Vicepresidenti delle CTSS aventi popolazione superiore a un milione di abitanti, i Sindaci dei Comuni capofila dei distretti socio sanitari, un rappresentante di ANCI e CAL. I componenti della Cabina di regia e delle sue articolazioni sono individuati dal Direttore Generale cura della persona, salute e welfare sulla base delle designazioni pervenute.

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/04/04 11:10:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-23T11:30:16+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina