Ferrara: "Tutori nel tempo. Rappresentare e sostenere i minori stranieri soli"

Oltre cinquanta volontari formati, una nuova associazione, 15 tutele svolte o in corso per affiancare fino alla maggiore età, e rappresentare legalmente, adolescenti stranieri arrivati da soli sul territorio e accolti nella comunità SPRAR Minori di Ferrara.

Questo, in sintesi, il primo bilancio del progetto di formazione e sostegno ai tutori volontari promosso dal Comune di Ferrara insieme al Garante dell'Infanzia della Regione Emilia-Romagna e ad Agire Sociale-CSV.

L'esperienza verrà presentata in occasione di un seminario formativo rivolto a giornalisti, avvocati e operatori sociali, ma aperto a tutti i cittadini interessati, sul tema "Tutori nel tempo. Rappresentare e sostenere i minori stranieri soli nella nostra città", in programma sabato 23 marzo 2019, dalle 9 alle 13,30 nella Sala del Consiglio Comunale (piazza Municipio 2).

L'iniziativa è organizzata dal Comune di Ferrara in stretta collaborazione con l'Ordine Giornalisti e la Fondazione Giornalisti dell'Emilia-Romagna, Istituto Don Calabria, Associazione "Tutori nel tempo", Camera Minorile di Ferrara, Agire Sociale - CSV, Asp Ferrara, progetto "Minori e giovani stranieri non accompagnati. Azioni di inclusione e autonomia" finanziato sul bando "Never Alone".

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/06 16:39:39 GMT+2 ultima modifica 2019-03-06T16:39:39+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina