Riaprono al pubblico gli Sportelli Sociali del Comune di Bologna, ecco come accedere

Alcune importanti novità organizzative

Da martedì 7 luglio gli Sportelli Sociali del Comune di Bologna riaprono al pubblico con alcune importanti novità organizzative. Accanto alla possibilità di accedere ai Servizi in presenza, saranno mantenuti e potenziati i canali informativi telefonici ed email, già sperimentati durante l’emergenza coronavirus, e i canali online di accesso ai servizi e alle informazioni (portalepagina FacebookApp “Bologna Welfare”).
Il tutto con l’obiettivo di garantire protezione e distanziamento fisico e, nello stesso tempo, ampliare e innovare la capacità di risposta dei Servizi soci ali per far fronte ai bisogni dei cittadini, anche quelli nuovi e legati alla recente emergenza.

Ecco in sintesi le nuove modalità d’accesso.

Accesso in presenza agli sportelli sociali

Dal 7 luglio si può accedere allo Sportello Sociale del proprio quartiere di residenza, senza bisogno di appuntamento, nelle mattinate di martedì e giovedì dalle 8.15 alle 13.30. I cittadini verranno fatti accomodare in sala d’attesa, nel rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento fisico. Se si supera la capienza massima consentita dai limiti di distanziamento sarà possibile attendere all’esterno degli edifici il proprio turno. Gli operatori delle postazioni “filtro” (Postazioni Open), presenti in tutti e sei gli Sportelli Sociali, avranno cura di gestire le sale d’attesa e di avvisare i cittadini quando verranno chiamati a Sportello.

Nelle giornate del martedì e del giovedì gli operatori delle Postazioni Open saranno presenti presso gli Sportelli Sociali anche in orario pomeridiano, dalle 14 alle 17.30, per informazioni di carattere generale, indicazioni e suggerimenti sugli strumenti informativi dei Servizi Sociali, informazioni sull'uso dell'App Bologna Welfare e sulle modalità di acquisizione delle credenziali Spid, deposito di documenti per l’attivazione e il rinnovo dei bonus energetici (acqua, luce e gas).

Accesso telefonico agli Sportelli Sociali

Il lunedì dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì e il giovedì dalle 8.15 alle 13.30 presso ogni Sportello Sociale sarà attiva anche una postazione ad accesso telefonico, di cui si consiglia l’utilizzo, in particolare, per informazioni sui bonus energetici e per tutte le informazioni riferite ai familiari e caregiver di persone anziane residenti nel quartiere.
In questo modo i familiari degli anziani, e tutti coloro che hanno difficoltà a recarsi di persona presso gli Sportelli Sociali, potranno ricevere informazioni e supporto anche a distanza.

Questi i numeri di telefono da contattare:
Sportello sociale Borgo Panigale Reno, tel. 0516418211
Sportello sociale Navile, tel. 0514151313
Sportello sociale Porto Saragozza, tel. 0512197894 - 0512197897
Sportello sociale Savena, tel. 0512197481
Sportello sociale San Donato San Vitale, tel. 0512196370
Sportello sociale Santo Stefano, tel. 0512197048

Punto Unico informativo degli Sportelli Sociali

Rimane attivo (senza nessuna riduzione di orario per il periodo estivo) il Punto Unico informativo telefonico e email degli Sportelli Sociali, a cui è possibile rivolgersi per tutte le informazioni sulla rete dei Servizi Sociali cittadini, orientamento a bandi, servizi e opportunità in ambito sociale e invio via email di materiali di documentazione, link a schede informative e modulistica.

Questi i recapiti:
tel. 0512197878 – email: sportellosocialebologna@comune.bologna.it

Orari:
lunedì: 9-13 e 13.30-16
martedì: 9-13 e 13.30-17.30
mercoledì: 9-13
giovedì: 9-13 e 13.30-17.30
venerdì: 9-13 e 13.30-16

Bonus energetici (acqua, luce e gas)

Non sarà più possibile recarsi di persona agli Sportelli Sociali per richiedere o rinnovare i bonus energetici per le agevolazioni su acqua, luce e gas. Le richieste e i rinnovi dei bonus verranno effettuati tramite modalità a distanza, come già sperimentato positivamente durante l’emergenza.

Per richiedere o rinnovare i bonus sarà possibile contattare telefonicamente o per email lo Sportello Sociale del proprio quartiere di residenza e concordare le modalità di invio della documentazione necessaria per effettuare la richiesta. Per chi ha la possibilità la documentazione potrà essere inviata tramite email allo Sportello Sociale del quartiere di residenza. Oppure potrà essere depositata in formato cartaceo direttamente presso le Postazioni Open degli Sportelli Sociali.
In alternativa le persone in possesso di credenziali Spid potranno presentare la domanda direttamente dal proprio smartphone attraverso la App “Bologna Welfare”, scaricabile gratuitamente. Le Postazioni Open garantiranno il supporto necessario a chi dovesse avere difficoltà nell’utilizzo dell’applicazione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/13 15:19:32 GMT+2 ultima modifica 2020-07-13T15:19:32+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina