Coronavirus. Dare residenza ai senza dimora per avere medico

Appello degli avvocati di strada ai comuni: se tutti curati meno contagi

L'associazione Avvocato di strada denuncia le difficoltà di migliaia di senzatetto, ancora più evidenti oggiai tempi del coronavirus. Da qui nasce il vademecum di Avvocato di strada Fio.psd (Federazione italiana di organismi per le persone senza dimora), che aiuta i sindaci ad adottare una delibera standard per istituire la via fittizia e garantire, così, il diritto alla residenza e a quello alla salute di tutte le persone senza dimora. Chi non ha la residenza, infatti, non può usufruire di diritti fondamentali, come il diritto ad avere un medico di base, e ha accesso solo alle prestazioni pronto soccorso. Nel caso del coronavirus, cosa può fare una persona senza dimora che presenta i sintomi? Non è monitorato e magari penserà di avere una banale influenzaFio.psd, esprime pertanto forte preoccupazione per le sorti di quanti vivono per strada e non hanno un'abitazione. E intanto Binario 95 lancia la campagna #vorreirestareacasa, per chi non ha una casa e non può proteggersi stando in quarantena. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/12 09:26:54 GMT+1 ultima modifica 2020-03-12T09:26:54+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina