Infanzia e adolescenza. Riccione capofila progetto per tutela e sostegno

Convenzione con Ausl Romagna che coinvolge 12 Comuni

Enti del Terzo settore e Azienda sanitaria, a Riccione, si uniscono per dar vita a percorsi di sostegno e di tutela dei minori. è stata approvata all'unanimità dal Consiglio comunale di Riccione la convenzione tra gli enti locali del distretto di Riccione e l'Ausl della Romagna per la gestione associata e integrata dei percorsi a favore dei minori.

I Comuni interessati, oltre al capofila Riccione, sono Cattolica, Coriano, Gemmano, Misano Adriatico (Mondaino), Montefiore Conca, Montegridolfo, Montescudo-Montecolombo, Morciano di Romagna, Saludecio, San Clemente, San Giovanni in Marignano, oltre all'Unione dei Comuni della Valconca.

"L'obiettivo della convenzione- spiega l'assessora ai Servizi alla persona, Laura Galli- è quello di rafforzare i processi di integrazione tra il settore sociale e il settore sanitario. Si tratterà cioè di una gestione delle diverse situazioni che coinvolgono in minori in collaborazione e in associazione quindi con costante contatto tra gli Enti e l'Ausl della Romagna". Questa convenzione comporta anche "un percorso di crescita nel portare nuovamente la gestione dei minori in distretto, con un rapporto diretto e leale di coordinamento e di supporto reciproco con l'Ausl per dare insieme il migliore dei servizi nella tutela dei minori che è uno dei servizi più delicati ed attenzionati da parte della nostra amministrazione", conclude l'assessora.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/01/04 16:02:00 GMT+1 ultima modifica 2021-01-04T16:03:28+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina