Giovani. A Bologna arriva la patente per l’uso consapevole dello smartphone

Per giovanissimi e adulti con compiti educativi

Con l'inizio del nuovo anno scolastico a Bologna prenderà il via il progetto Patente smartphone voluto dal Comune per promuovere l'uso consapevole dello smartphone tra i giovanissimi e gli adulti che hanno compiti educativi.

Il progetto, nato sull'esempio dell'esperienza portata avanti a Verbania, prevede un percorso formativo che si svilupperà con incontri in presenza e attraverso un test autovalutativo da svolgere online. Al superamento della prova online, sulla piattaforma SelfPA messa a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna, si ottiene la Patente. L'obiettivo è sviluppare buone competenze digitali e contrastare i comportamenti scorretti o dannosi in rete, in particolare i fenomeni di cyberbullismo.

La formazione sarà in parallelo sia per adulti che per bambini e gli incontri si svolgeranno in tutti i quartieri e nelle scuole che aderiranno con esperti del mondo digitale, che parleranno sia degli aspetti innovativi e positivi che delle insidie e dei pericoli che si possono correre, dando gli strumenti di conoscenza per evitare rischi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/05/24 15:32:03 GMT+2 ultima modifica 2021-05-24T15:32:03+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina