Avviso per progetti di emergenza in Ucraina

A disposizione 50.000 euro per contribuire ai bisogni di profughi e sfollati ucraini. Progetti entro il 16 marzo

La Giunta regionale ha stanziato 50mila euro per rispondere con estrema urgenza ai bisogni di profughi e sfollati ucraini in transito nelle città di Lviv (Leopoli) e Chernivtsi, diretti in Polonia e Romania o destinati a raggiungere i familiari nel resto dell’Unione europea.

Da martedì 8 marzo e fino al 16 marzo ONG, onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali ed enti locali possono presentare un progetto sugli ambiti di intervento prioritario:

  • fornitura in loco di prodotti alimentari e non alimentari di prima emergenza
  • prestazione di servizi medici di emergenza
  • fornitura di medicinali, materiale e attrezzature sanitarie
  • organizzazione di  servizi di sostegno psicosociale per persone vulnerabili, rifugiate e sfollati interni
  • sostegno alle famiglie che intendano restare all’interno dei confini ucraini con servizi di accoglienza, mensa, anche attraverso la messa a disposizione di strutture ricettive o alloggi per gli sfollati
  • supporto logistico ai trasporti delle persone dall’Ucraina alla Polonia e dall’Ucraina a Romania in condizioni di sicurezza.

Tutte le informazioni sul sito E-R Cooperazione Internazionale

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/08 15:14:10 GMT+1 ultima modifica 2022-03-08T15:14:10+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina