Coronavirus, l'aiuto degli psicologi delle Aziende USL dell’Emilia-Romagna per far fronte alle nuove paure

Un servizio di ascolto e consulenza a disposizione di cittadini, medici, operatori sanitari e caregiver familiari. Schlein-Donini: "Al lavoro per chi fatica a reggere il peso delle restrizioni"

Dalle difficoltà del personale medico, infermieristico e sociosanitario che opera in prima linea, al dolore di chi ha perso un famigliare ma anche la sofferenza di chi è solo, la gestione della paura e delle emozioni all’interno delle mura domestiche, le relazioni con figli e conviventi: sono solo alcune delle criticità che accompagnano la diffusione del Coronavirus. Trovare un “nuovo equilibrio” è per tutti una necessità. Per aiutare le persone che in questo periodo di emergenza sanitaria stanno vivendo un momento di ansia o di stress, la Regione Emilia-Romagna in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi dell'Emilia-Romagna ha divulgato le iniziative di supporto psicologico e di gestione dello stress attivate dalle Aziende sanitarie della regione e rivolte a cittadini soli, operatori sanitari e pazienti.

Le attività di ascolto e consulenza messe in campo in Emilia-Romagna

Ogni Azienda Usl , attraverso i programmi e servizi di psicologia si è attrezzata per dare una risposta immediata all’emergenza Covid-19. Le attività messe in campo si articolano in quattro diverse linee di azione: sostegno agli operatori sanitari e sociosanitari; sostegno ai pazienti Covid e loro familiari; rimodulazione dell’attività con i pazienti già in carico ai servizi; sostegno alla popolazione generale. Si va dall’accesso telefonico diretto alle Equipe Psicosociali dell’Emergenza (EPE) per usufruire di supporto psicologico e informazioni di carattere psicoeducativo ai supporti tablet o smartphone dotati di connessione rete con indirizzo dedicato, che consente ai professionisti del Servizio di Psicologia delle Aziende Usl le video chiamate con pazienti ricoverati e loro caregiver.  Oltre alle attività più specificatamente rivolte ai consumatori e dipendenti da sostanze, per i quali alcuni Servizi per la Prevenzione e cura delle Dipendenze Patologiche (Ser.DP) dei Dipartimenti di Salute Mentale e dipendenze patologiche hanno attivato la possibilità di contattare telefonicamente e in videochiamata gli Operatori di Strada.

L’elenco delle attività di supporto psicologico è consultabile sul sito “E-R Salute” Regione Emilia-Romagna a questo link

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/06 13:47:05 GMT+1 ultima modifica 2020-04-06T13:47:05+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina